SIENA NOTIZIE NEWS

PROTESTA A MURLO, IL GRUPPO "CRESCERE INSIEME" LASCIA IL CONSIGLIO COMUNALE

News inserita il 22-01-2020 - Murlo

"Bilancio pubblicato troppo tardi e senza coinvolgere i cittadini"

MURLO - Il gruppo ''Crescere insieme'', sostenuto dal PD, ha lasciato l'aula al momento del voto del bilancio preventivo 2020 durante il recente consiglio comunale svoltosi lunedì 14 gennaio. La decisione è stata presa a causa di un ritardo di presentazione del Bilancio la cui bozza è stata pubblicata solo il 9 gennaio, e quindi non 10 giorni prima del consiglio come previsto dal regolamento. Il gruppo di minoranza ne fa una questione di rispetto, o meglio di ''mancato rispetto verso tutti i consiglieri e anche verso i cittadini , visto che al bilancio non è stata fata nessuna pubblicità'', hanno scritto i consiglieri.
''Il gruppo 'Crescere insieme' ha preso atto dei provvedimenti collegati senza prendere la parola mentre al momento della presentazione del bilancio ha contestato le modalità di presentazione dello stesso comunicando che sarebbe uscito dall'aula al momento del voto'' si legge nel documento emanato poco dopo il consiglio. ''La contestazione non era formale ma sostanziale in quanto non era stato rispettato quanto previsto dagli arrt. 7-8-9 del Regolamento Contabile del Comune e dal TUEL. Il Regolamento - continua la dichiarazione - prevede dei tempi di presentazione dello schema di bilancio e degli allegati tra i quali la relazione dell'organo di revisione.''
In effetti il Regolamento ''prevede che eventuali emendamenti, della minoranza o della stessa maggioranza debbano essere presentati almeno 10 giorni prima del consiglio in modo che gli stessi possano essere istruiti con i pareri dell'organo di revisione contabile e del Segretario''.
Il gruppo ''Crescere insieme'' ha quindi messo in atto una contestazione non formale per il ''mancato rispetto'' che questo comportamento sottintende a loro parere.
''La pubblicazione della bozza di bilancio solo il 9 gennaio e la presentazione ai consiglieri della relazione dell'organo di revisione solo in Consiglio hanno di fatto impedito, non solo ai consiglieri di opposizione, la presentazione di eventuali emendamenti''.

Annalisa Coppolaro

 

 

Galleria Fotografica

Web tv