SIENA NOTIZIE NEWS

DALLA POLONIA IL SALUTO AI SENESI DI SERGIO VETTORI: "VIVA IL PALIO"

News inserita il 18-08-2021 - Oksiena

Senese contradaiolo del Nicchio trasferito per amore in terra Polacca

A volte si fanno incontri improvvisi, inaspettati, lontani ma che ti fanno sentire vicini nei sentimenti e nelle tradizioni della propria terra. Insomma, incontri che ti lasciano il segno e ti riportano nei bei tempi che furono.

Si chiama Sergio Vettori, senese e nicchiaiolo, vive in Polonia a Wiazownica Podkarpacie. Con la sua bandiera appesa in terrazzo, rivive Siena e sogna di rivedere presto il Palio. Lo ha incontrato, fra i componenti della comunità italiana, Carlo Neri, in uno dei suoi viaggi annuali nella terra Polacca e ci racconta la sua storia deliziandoci anche con alcuni scatti fotografici.

Sergio Vettori, nato da genitori senesi residenti a Firenze, grazie a suo cugino inizia a frequentare la contrada del Nicchio, per poi battezzarsi tra il 1970 e il 1971. Organizzatore del gruppo extramoenia tra i contradaioli residenti a Firenze, frequenta la contrada nei giorni del Palio. Nell'ultima vittoria del Nicchio, realizza bottigliette contenenti al loro interno il tufo di Piazza del Campo. Nel 2010, per amore, parte per la Polonia, dove risiede portando nel cuore Siena e il Nicchio.

“Purtroppo è un momento della nostra vita molto difficile – dichiara Vettori - e non vedere correre il Palio fa molto male. Qui in Polonia non ci sono tutte quelle restrizioni che si sono in Italia, qui si vive meglio. Saluto la mia città e tutti i senesi – conclude Vettori – continuerò ad appendere la mia bandiera sul mio terrazzo, con la speranza di rivedere presto la nostra amata festa, magari, con la vittoria della mia contrada! Viva il Palio!”

Leonardo Carapelli

 

Galleria Fotografica

Web tv