SIENA NOTIZIE NEWS

ARREDI E PC DALL'ATENEO DI SIENA ALLA SCUOLA DI BUONCONVENTO

News inserita il 30-08-2018

Arredi e computer dell’Università di Siena saranno utilizzati dalle scuole di Buonconvento. Il sindaco Paolo Montemerani e il vicesindaco Costanza Monaci hanno definito, con i rappresentanti dell’Ateneo, la possibilità di far utilizzare alle scuole i beni mobili di un laboratorio che era stato allestito nel vecchio asilo Anna Grisaldi Del Taja. Si tratta di otto scrivanie per videoterminale, quindici sedie piroettanti, venti sedie per la sala proiezione e la biblioteca scolastica, oltre a quattro armadietti per la biblioteca. Sono beni che fanno parte della dotazione informatiche di un laboratorio, sede del Polo dell’Accessibilità universitario, ma che non venivano più usati da tempo, a causa di una parziale inagibilità dell’edificio che le ospitava. Da qui la richiesta degli amministratori comunali e la disponibilità dell’Università di concedere beni molto utili per la didattica, tenendo conto delle difficoltà economiche in cui versa la scuola italiana. Gli operai del Comune hanno già fatto il trasferimento, e così i ragazzi di Buonconvento troveranno la novità dal primo giorno di scuola. “Questa opportunità – osserva l’assessore Monaci – prefigura una collaborazione tra scuola, Comune e laboratorio universitario. La condizione, certo, è che l’edificio del vecchio asilo torni ad essere agibile. “Talvolta più che i soldi – aggiunge il vicesindaco – contano più il buon senso e la determinazione, per migliorare la qualità della vita di una comunità”. Lo dimostra questa operazione, che consentirò ai ragazzi di Buonconvento di studiare utilizzando strumenti di prim'ordine”.

 

Galleria Fotografica

Web tv