SIENA NOTIZIE NEWS

 

FRANA SULLA SP 146, STRADA CHIUSA TRA CHIANCIANO E MONTEPULCIANO

News inserita il 26-03-2018 - Chianciano

La viabilità dirottata lungo itinerari alternativi

 

Sabato mattina, intorno alle 11.00, si è verificata una frana al km 18,200 della Strada Provinciale 146, nel territorio di Chianciano Terme, nel tratto che, provenendo da Montepulciano, precede la località Castagneti ed il Cimitero del comune termale.
Il cedimento del terreno, a cui potrebbero aver contribuito anche le recenti, abbondanti piogge, ha trascinato un tratto di strada asfaltata di circa 20 metri, pari a circa 250 metri cubi di materiali.
Appena ricevuta l’informazione, è intervenuto il personale dei Comuni di Chianciano Terme e Montepulciano per bloccare il traffico e regolare la viabilità lungo itinerari alternativi.
Nel frattempo sono accorsi la Polizia Provinciale e l’Ufficio Mobilità della Provincia di Siena per effettuare una prima valutazione della situazione e programmare gli interventi.
Al momento la strada rimane chiusa; la Provincia provvederà anzitutto a rimuovere il materiale franoso e ad osservare che il fronte di frana sia fermo.
Nel frattempo è stata contattata un’impresa che, con procedura di somma urgenza, possa intervenire sul luogo; l’area del cedimento sarà riempita con terra e cemento e a quel punto si potrà valutare la possibilità di riaprire il tratto su una sola corsia, a senso unico alternato, anche solo per i mezzi leggeri (auto, furgoni, ambulanze).
“In una fase successiva – afferma il Presidente della Provincia di Siena Fabrizio Nepi, rimasto costantemente in contatto con il proprio personale e con i Sindaci Andrea Marchetti e Andrea Rossi – si provvederà ad una progettazione che consenta di restituire a quel tratto della SP 146 piena agibilità e sicurezza”.
L’itinerario alternativo per chi da Montepulciano intende raggiungere Chianciano Terme prevede la deviazione a Sant’Albino verso la zona artigianale e poi Fontecornino. Per chi arriva da Chianciano Terme, il percorso è per Via Risorgimento, Cavernano, Fontecornino, Sant'Albino. Il traffico lungo questo itinerario è però vietato ai i mezzi superiori a 35 q, pullman inclusi, per i quali sono previste deviazioni più ampie.

 

Galleria Fotografica

Web tv