SIENA NOTIZIE NEWS

 

AD ARBIA IL PACCHETTO DI INTERVENTI SULLA SICUREZZA STRADALE E DEI PEDONI

News inserita il 12-08-2022 - Asciano

Installato un segnale luminoso per la possibile presenza di pedoni e cicloturisti sul ponte

Sicurezza dei pedoni e dei bambini, riduzione del tasso di incidentalità stradale e miglioramento della qualità della vita, anche attraverso la riduzione delle emissioni di gas in atmosfera. E’ quanto realizzato dall’Amministrazione comunale di Asciano ad Arbia con la creazione della cosiddetta ‘Zona 30’ in corrispondenza di viale Toscana all’altezza della scuola e del parco giochi. Un progetto che fa parte del lavoro di riqualificazione dell’area verde e polifunzionale – nuova rete e sistemazione dei pali – per migliorare ulteriormente la sicurezza dei ragazzi e che fonda i suoi risultati su un recente studio adottato anche nella città di Torino, secondo cui l’istituzione della zona 30 produce diversi benefici sia dal punto di vista della sicurezza stradale, di quella dei pedoni, della vivibilità dei luoghi e della qualità della vita in termini ambientali. Sempre l’Amministrazione comunale, nell’ottica della tutela e della sicurezza dei pedoni, in accordo con il Comune di Siena, ha provveduto ad installare due segnali stradali luminosi con lampeggiante giallo, in corrispondenza di ogni lato del ponte sul fiume Arbia. Il segnale, posizionato in accordo con il Comune di Siena, avverte in modo evidente gli automobilisti della possibile presenza di pedoni e cicloturisti. Un primo intervento che arriva in vista del progetto di un nuovo ponte ciclo-pedonale sul Fiume Arbia per la connessione in sicurezza con il confinante abitato di Taverne. Il progetto rientra in un cantiere più complessivo di riqualificazione urbana con una spesa prevista di due milioni di euro, per i quali il Comune di Siena ha chiesto di accedere ai Fondi Pnrr. Proprio in questi giorni si è costituito, per volontà dei due enti, un tavolo tecnico per la realizzazione dell’opera con il compito di accompagnare tutte le fasi del progetto.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv