SIENA NOTIZIE NEWS

MONTERONI D'ARBIA, PER LA SICUREZZA SI PUNTA SULLA VIDEOSORVEGLIANZA

News inserita il 27-05-2021

In corso l'installazione di nuove telecamere di sorveglianza a Monteroni d'Arbia, in tutto saranno diciassette in più le aree osservate.
“La nostra rete di videosorveglianza esiste da tempo e via via l'abbiamo implementata ed integrata anche grazie alle reti private collegate con la nostra – spiega il sindaco di Monteroni d'Arbia Gabriele Berni – siamo in grado di registrare ogni accesso al nostro comune e varie zone interne ai centri abitati. L'installazione in corso prevede un investimento di quasi 100.000 euro, di cui circa 30.000 di finanziamenti regionali. Ma non finisce qua, abbiamo già in programma l'installazione di nuovi dispositivi anche a Ponte d'Arbia ed in altre frazioni”.

Ad oggi l’impianto prevede già 32 telecamere dislocate in 15 postazioni sul territorio, ma con l'installazione in corso saranno sotto osservazione: il parco della Gora a Monteroni compresa anche Piazza Garibaldi, il palazzo della Scuola Media, il sottopasso di via 4 novembre, l'area della Biblioteca comunale, il Supercinema, piazza Nenni, via Roma, Lucignano d'Arbia, la rotatoria sud e via Brodolini. Le telecamere installate sono di diversa tipologia, alcune sono con visione a 360 gradi che garantiscono quindi una visibilità molto ampia con quattro ottiche collegate, altre sono di contesto con visibilità fissa per un totale di 17 punti di visuale.

“La nostra è una rete integrata di videosorveglianza che va a rispondere ad una necessità di serenità dei nostri concittadini – conclude il sindaco Gabriele Berni - Non abbiamo particolari problemi di sicurezza ma in molti percepiscono un senso di paura che noi vogliamo risolvere, non vorremmo infatti che si percepisse una situazione meno tranquilla di quello che è la realtà. Il nostro è il tentativo di attivarsi preventivamente contro l’illegalità, di controllare meglio il territorio, consapevoli della necessità di una piena collaborazione con le forze dell’ordine e della vigilanza da parte dei cittadini. Il sistema di videosorveglianza nasce per prima cosa per individuare i comportamenti scorretti verso il decoro pubblico, atti vandalici, schiamazzi ed atti che minano non tanto la sicurezza quanto la tranquillità di tutti noi”.

“Voglio sottolineare l’importanza di questa iniziativa – Aggiunge il Vice Sindaco Alberto Taccioli – anche in merito al controllo dei comportamenti riguardanti il conferimento dei rifiuti. Attività questa che ha visto una importante intensificazione negli ultimi periodi. L’obiettivo è sempre stato quello di costituire una rete capillare e adesso possiamo dire che il nostro territorio è interessato dall’impianto in ogni sua parte”.

 

Galleria Fotografica

Web tv