SIENA NOTIZIE NEWS

IL 18 SETTEMBRE LA 3^ EDIZIONE DI "MONTERONI IN UN GIORNO"

News inserita il 16-09-2016


Per un fine settimana il centro di Monteroni d’Arbia si veste a festa: due grandi momenti di socializzazione, aggregazione e solidarietà sabato 17 e domenica 18 settembre. Per chiudere infatti la stagione estiva ed inaugurare quella autunnale il comune di Monteroni con la collaborazione e l’aiuto delle associazioni locali organizza sabato 17 una cena il cui ricavato andrà a coprire l’acquisto dei defibrillatori da installare sul territorio e domenica 18  la terza edizione di “Monteroni in un giorno”, l’occasione per raccontare il lavoro e le idee che stanno dietro le associazioni locali che racconteranno le loro attività.

“Il nostro obiettivo è quello di vedere via Roma e le strade del centro piene dei nostri concittadini che scelgono di passare due giornate tutti assieme – spiega il sindaco di Monteroni d’Arbia Gabriele Berni – Non posso quindi che ringraziare tutte le associazioni ed i cittadini che volontariamente si sono rimboccati le maniche per la riuscita delle due giornate. Ci teniamo particolarmente alla cena di sabato 17 perché è un’idea che da subito ha coinvolto le nostre associazioni verso un obiettivo comune: quello di acquistare una strumentazione che ci potrà far diventare comune cardioprotetto e sensibilizzare tutti all’uso degli strumenti salvavita e poi è un modo per stare tutti assieme, a cena e salutare la buona stagione”.

La terza edizione di “Monteroni in un giorno” invece prevede per domenica 18 settembre attività di animazione e giochi teatrali con i “Supereroi di Play” dell’ associazione culturale Straligut, nella vecchia chiesa di via Roma sarà allestita poi una mostra a cura del Centro Culturale e Ricreativo di Monteroni d’Arbia. Mostra fotografica anche in Sala delle Macine con “Toscanità, la piazza” a cura del Circolo fotografico Stile e poi musica live a cura della Società Filarmonica G. Puccini. Musica anche con il dj set a cura di Ama Monteroni  e tanti gazebo informativi di tutte le associazioni sportive o di volontariato presenti sul territorio.

“Questi due giorni sono un segnale di unità che fa bene a tutto il territorio – conclude Giulia Timitilli assessore all’Associazionismo -  Abbiamo iniziato un percorso fatto di periodici incontri con le associazioni per creare calendari il più possibile condivisi e progetti da realizzare unitariamente: la cena in piazza e la giornata di domenica ne sono esempi concreti”.

 

Galleria Fotografica

Web tv