SIENA NOTIZIE NEWS

TV SPENTA DAL VIVO 2018, RAPOLANO CAPITALE MUSICALE ITALIANA PER QUATTRO SERE

News inserita il 09-07-2018

Quest'anno sarà la decima edizione del festival, che si è imposto come il maggiore evento del panorama musicale indipendente in Italia

Torna a Rapolano Terme il Festival TvSpenta dal Vivo organizzato dall’Associazione culturale TvSpenta. Da giovedì 12 a domenica 15 luglio, nell’ormai consueta cornice del Parco dell’Acqua prende vita la quattro giorni di musica live, buon cibo e sostenibilità, quando staccare la Tv è cosa buona e giusta e godersi il piacere di passare del tempo fuori, ascoltando artisti emergenti e captando i suoni della musica del futuro. Il Festival ormai da dieci anni è un appuntamento fisso, nato come idea ardita di un gruppo di appassionati supportati dal Comune di Rapolano che ha messo a disposizione il parco e sostenuto il progetto. Dalle prime edizioni di strada ne è stata fatta, i musicisti, i gruppi, le band si sono susseguite negli anni, alternandosi sul palco, unendo stili e contaminando suoni, facendo diventare un festival di provincia semi sconosciuto, in uno degli eventi principali del panorama della musica indipendente italiana.
Ad aprire la kermesse nella serata del giovedì 12 luglio, la finale della decima edizione del contest curato da Bar Band Project. Quest’anno in finale: Belindà, rock band della Valdichiana, i romani 3chevedonoilrE e il cantautore Gianmatteo Jamie Nasca, per una tappa del suo “Tour umile 2018”.
La cura e l'attenzione alle nuove tendenze musicali è il punto forte della manifestazione, che ha sempre dedicato una serata alla presentazione di gruppi e cantanti emergenti, che vengono selezionati nel periodo invernale e concludono il percorso con la finale rapolanese.
Venerdì 13 luglio, la serata sarà un mix tra musica indipendente, elettronica e pop. Il primo nome che salirà sul palco al tramonto ad accompagnare l’aperitivo, sarà Generic Animal. Dopo cena invece è il momento di Makai. A seguire, I Camillas e POP_X. Il dj-set di Leopardi, accompagnerà i nottambuli verso l'alba.
Sabato 14 luglio è dedicato al cantautorato italiano: Edda, Mauro Ermanno Giovanardi, fino all'esibizione degli Skiantos, che seppur orfani del grande “Freak” Antoni, riportano sul palco i loro grandi classici.
Sulla scia del successo dello scorso anno, domenica 15 luglio spazio alla musica elettronica. Aprono le danze gli Amplifunk, Alessio Modrian, Luca Agnelli, dj e produttore aretino affermato in tutta Italia e al resto del mondo.
Nello spazio espositivo all'ingresso del palco saranno riassunti i dieci anni di attività e di crescita del festival
Tra gli obiettivi cardine di TvSpenta, sin dall’inizio, è la partecipazione e il coinvolgimento attivo dei ragazzi e dei ragazzi che furono. Nella giornata di sabato, dalle ore 18.00 un incontro tra Oderso Rubini, produttore discografico degli Skiantos, Andrea Setti, ex voce della band, e Cisco Sardano, autore del nuovo fumetto L’irraccontabile Freak Antoni, che condivideranno con la band e il pubblico la storia degli Skiantos. Rubini e Setti presenteranno il libro celebrativo dedicato alla band (Skiantos – Una storia come questa non c’era mai stata prima… e non ci sarà mai più) con interviste e aneddoti. Tra le altre attività del festival non mancano quelle rivolte ai più piccoli e alle famiglie. Il sabato alle ore 18.00 si darà voce alle letture delle volontarie Nati per Leggere, ultimo dei sei appuntamenti in programma per quest’anno. Nell’area bambini, sempre sabato, saranno attivi un laboratorio di pittura su tessuto per gli 0-6 anni e la zona allattamento per le mamme.
Un'iniziativa nel complesso rivolta a tutti, giovani, genitori in cerca di una serata di svago per riassaporare i tempi della giovinezza e bambini, con un occhio sempre rivolto al futuro e con lo spirito di spegnere la TV e ascoltare buona musica nel fresco refrigerio delle notti estive

Filippo Landi

 

Galleria Fotografica

Web tv