SIENA NOTIZIE NEWS

SINALUNGA: VISITE GUIDATE AI CUNICOLI DEL 1200 CON IL GRUPPO ARCHEOLOGICO

News inserita il 11-08-2015

 

Entusiasmo e partecipazione per i primi due appuntamenti dello scorso fine settimana nel "Sentiero Dell'Acqua".

 

Entusiasmo e partecipazione sabato 8 e domenica 9 Agosto a Sinalunga alla visite guidate dei cunicoli realizzati verso la metà del XIII secolo (completati 1265) per far giungere l’acqua del Pozzo di San Martino (ubicato lungo Via San Martino, ma non visibile dall’esterno) alla Fonte del Castagno con un percorso di circa 150 m, percorso che è stato battezzato dal Gruppo Archeologico come il “SENTIERO DELL’ACQUA".

L'associazione, presieduta da Gianfranco Censini, ha provveduto a studiare i luoghi e, ritenuto che non vi fossero situazioni di rischio per i visitatori, ha stabilito la procedura di accesso in modo da rendere interessante la visita senza alterare i luoghi, caratterizzati da bellissime concrezioni carbonatiche ed interessanti opere di sostegno, realizzate durante gli scavi, dai minatori provenienti dalle aree minerarie di quella che, all’epoca, era la Repubblica di Siena.

Un percorso sia naturalistico che di Archeologia Medievale che ha positivamente sorpreso molti dei visitatori.  Così il presidente si è espresso nella pagina Facebook del Gruppo Archeologico Sinalunghese:  "Dire che siamo soddisfatti del risultato della prima giornata di apertura alle visite guidate ai cunicoli che dalla Fonte del Castagno portano al Pozzo di San Martino, è il minimo che si possa dire!!!”

Queste visite verranno replicate, in linea di massima nei fine settimana di Agosto e Settembre, in ogni caso, se e quando vi saranno altre richieste, che devono giungere all' Ufficio Turistico Comunale, in Piazza della Stazione o al numero di telefono 333/8166793.

L’accessibilità è generalmente ottima ad eccezione di due brevi tratti, con altezza di circa un metro, dove vi sono difficoltà di movimento. Elmetti protettivi e lampade frontali verranno fornite dal Gruppo Archeologico. Si consiglia di indossare stivali di gomma o scarpe idonee a muoversi in terreno fangoso o con piccoli ristagni di acqua.

 

Galleria Fotografica

Web tv