A SINALUNGA TORNA "L'INCANTABORGO", IL FESTIVAL DELLE ARTI DI STRADA

News inserita il 13-07-2022 - Sinalunga

Dal 14 al 17 luglio la quinta edizione della manifestazione.

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, Piazza Garibaldi di Sinalunga torna a fare da scenografia a ‘L’Incantaborgo’, il festival delle arti di strada che si svolgerà dal 14 al 17 luglio. Spettacoli circensi di livello internazionale e nazionale si intesseranno in maniera perfetta con performance musicali, di danza e di teatro, con le esibizioni degli sbandieratori, con giochi e laboratori di pittura e con un delizioso street food gestito dalle associazioni del territorio.

Programma. Il centro storico di Sinalunga dunque torna a essere un palcoscenico a cielo aperto da Giovedì 14 Luglio alle ore 21:00 con lo spettacolo musicale “Dalla Luna alle Stelle” sul Sagrato della Collegiata di San Martino. La manifestazione continua Venerdì 15 Luglio con spettacolo musicale delle ore 21:00 “Un Bacio a Mezzanotte” sul sagrato Collegiata di San Martino e street food. Sabato 16 Luglio alle ore 18:00 animazione a cura della Compagnia Teatrale Bucchero di Bettolle per vie e piazze del centro storico, alle ore 18:30 spettacolo circense “Circo in piazza” della Compagnia Diavoli Rossi sul sagrato e di fronte alla Collegiata di San Martino, alle ore 20:00 spettacolo acrobatico “Mistral” in Piazza Garibaldi, alle ore 20:35 esibizione di ginnastica ritmica dell’APDS Scrofiano in Piazza Garibaldi, alle ore 21:00 spettacolo teatrale di bolle di sapone e magia “Le vie est bulle” Bubble Circus in Piazza Garibaldi, alle 21:50 balli popolari della compagnia Teatrale Bucchero di Bettolle in Piazza Garibaldi, alle ore 22:00 spettacolo con fuoco e luci led “Di luce e di fuoco” – Lux Arcana in Piazza Garibaldi. Infine Domenica 17 Luglio alle ore 18:00 sfilata ed esibizione degli sbandieratori di Bettolle di fronte Collegiata di San Martino, alle ore 18:30 spettacolo di teatro acrobatico “Acrobati Keniani” in piazza Garibaldi, alle ore 19:10 esibizione degli sbandieratori di Bettolle, alle ore 19:30 spettacolo di danza de l’Ecole de Ballet in Piazza Garibaldi, alle ore 20:15 intrattenimento musicale itinerante della Filarmonica P. Mascagni di Farnetella per le vie e piazze del centro storico, alle ore 21:00 spettacolo di magia e illusionismo “L’Opera Magica” di Alberto Giorgi in piazza Garibaldi, alle ore 22:00 spettacolo di acqua, fuoco e musica “Atmosphere” in Piazza Garibaldi. Anche nei giorni di sabato e domenica, dalle ore 18:00, sarà attivo lo street food gestito dalle associazioni locali in Piazza Garibaldi e Piazza IV Novembre e sempre alle ore 18:00 laboratorio di pittura e giochi di legno in Piazza Garibaldi.

 

“Un evento molto atteso da tutta la città di Sinalunga che si diventerà, per alcune serate, in un luogo incantato, affollato di curiosi che hanno il desiderio di farsi trasportare in un mondo favoloso”. Così il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, presentando a palazzo del Pegaso Incantaborgo, dal 14 al 17 luglio, “un’altra splendida iniziativa da parte di un’amministrazione comunale che sta investendo da anni in questo evento, trasformandolo in un’occasione che offre l’opportunità alle attività produttive di accogliere nuovi ospiti e dare impulso al tessuto commerciale”. Secondo il presidente il festival “rappresenta un momento di ripartenza in cui il cuore di Sinalunga batte ed è l’ennesimo esempio di come la Toscana sia non solo terra baciata da una bellezza naturale riconosciuta in tutto il mondo ma anche fortunata per poter ospitare, nei borghi storici, eventi che la virtuosa collaborazione fra associazioni e Comuni rendono possibile”. “Questo ormai è un comune denominatore della nostra Toscana, e ciò mi rende molto orgoglioso”, ha concluso Mazzeo. 

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la consigliera regionale Elena Rosignoli: “Incantaborgo, giunto alla quinta edizione, propone e promuove una serie di spettacoli itineranti per il borgo di Sinalunga, una cittadina vivace che da sempre si distingue per le novità che propone ai cittadini”. Come spiegato dalla consigliera, infatti, “Incantaborgo è un progetto che rientra tra quelli della comunità di pratica toscana per l’arte di strada, alla quale il comune di Sinalunga aderisce, con lo scopo di sostenere e rappresentare la rilevanza dell’arte di strada dal punto di vista culturale, economico e sociale”.

 

Il sindaco Edo Zacchei commenta: “L’Incantaborgo’ rappresenta un momento centrale dell’estate sinalunghese. Tornare in piazza a incontrarci, a vivere gli spazi comuni, i vicoli e le piazzette del centro storico è sempre un successo. Nuovi spettacoli che ci attendono e che ci regaleranno ore di spensierata socialità, dove oltre alle esibizioni dei professionisti potremmo vedere al centro del palcoscenico itinerante il lavoro delle immancabili associazioni del territorio. Un momento di festa reso possibile dal lavoro in sinergia con tutti, grazie ai dipendenti comunali, alla proloco di Sinalunga e a tutte le Associazioni locali. Un grazie anche alla Regione Toscana che oltre a patrocinarci ‘L’Incantaborgo’ ci ha permesso di presentare questo cartellone di eventi nella sede del Consiglio Regionale rendendo la manifestazione ancora di più un appuntamento stabile, atteso e consolidato. Invito i cittadini a scendere in piazza per vivere questi giorni di festa”. 

“Incantaborgo rappresenta un momento importante per la comunità – dichiara l’assessore alla cultura Gianni Bagnoli – ci saranno due giorni con un ‘pre-festa’ con uno spettacolo in memoria di Lucio Dalla e il venerdì ‘Un bacio a mezzanotte’ per poi entrare nell’Incantaborgo vero e proprio, un mix di cultura e spettacoli, tra acrobati, illusionisti, equilibristi, danzatori e poi ancora laboratori per bambini e un mercatino”. 

La presidente della Proloco di Sinalunga Erica Castellano parla dell’organizzazione dello street food che ha “l’obiettivo di far conoscere i prodotti locali del territorio come la chianina, i pici, l’aglione, la cinta senese, i vini e l’olio, il vinsanto, i formaggi”. “Fondamentale – conclude – collaborare sia con le associazioni del territorio ma anche con le attività produttive del luogo”.

“Si tratta indubbiamente di una bella iniziativa di arte popolare che riaccende la vita di un luogo, che parla a tutti, piccoli e grandi, e che interpreta al meglio, ora più che mai, la voglia di stare insieme, di condividere momenti di spensieratezza all’aperto, in strada, nei luoghi collettivi consueti e cari della vita cittadina. E’ con questo spirito che abbiamo accolto volentieri l’invito a sostenere la manifestazione come main sponsor!– ha dichiarato Alessandro Piazzi, Amministratore Delegato e Presidente di Estra.

 

Il festival, ad ingresso gratuito, è ricco di spettacoli itineranti musicali, teatrali e artistici in genere.

L’evento, per Sinalunga, rappresenta un significativo momento di coesione sociale, visto che alla buona riuscita dello stesso collaborano attivamente le associazioni del territorio: tra cura di allestimenti e gestione di punti ristoro, attività di accoglienza, sicurezza e assistenza, senza dimenticare tutti coloro che diventano anche protagonisti dello spettacolo. 

Il festival - che ha il patrocinio di Regione Toscana, Anci, Provincia di Siena e Comunità di Pratica per l’Arte di Strada, nonché il contributo del Consiglio regionale della Toscana, di Estra Spa e Colorgis Grafica e Stampa -offrirà performance di livello, tra cui spettacoli circensi, teatrali e di magia, ma anche attrazioni musicali e di danza, accanto a esibizioni di sbandieratori e allestimenti di mostre.

 

Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 luglio saranno aperte al pubblico le chiese (Collegiata di San Martino, Madonna delle Nevi e Chiesa di Santa Croce), la sede storica della Misericordia di Sinalunga e le Stanze Etrusche di Larth, il Teatro Comunale Ciro Pinsuti e i cunicoli della Fonte del Castagno. 

Per ulteriori informazioni basta un clic sul sito dedicato www.incantaborgo.it dove si può prendere visione del programma di quest’anno e anche lasciarsi catturare da foto e video delle passate edizioni.

 

Galleria Fotografica

Web tv