TORRITA DI SIENA

TORRITA DI SIENA, PARTITE E NUOVO CAMPO: IL PUNTO SUL TAMBURELLO

News inserita il 06-06-2022

Anche il tamburello torritese, come tutte le altre attività sportive, sta cautelativamente e timidamente rimuovendo i primi passi, dopo il lungo periodo pandemico, non ancora del tutto assopito. Il primo campionato indoor femminile, disputato dal 23 aprile all'8 maggio scorsi ed il campionato serie D Centroitalia 2022 maschile, ormai giunto alla quinta giornata, hanno caratterizzato questo ultimo periodo di attività primaverile della Asd Polisportiva torritese. Il Presidende Giuliano Scarpini in questa intervista ha fatto il punto della situazione.

Come giudichi che la tua squadra di tamburello si sia ripresentata ai nastri di partenza dell'attività sportivo agonistica a margine del periodo pandemico?

Certamente il periodo della pandemia ha influito negativamente sull'attività agonistica sia maschile che femminile ed ancora ne risentiamo. Abbiamo iniziato l'attività 2022 con il campionato "Indoor" femminile con un risultato soddisfacente, considerando il periodo di fermo delle nostre ragazze. Inoltre, sempre per quanto riguarda le ragazze, sabato 11 e domenica 12 giugno disputeremo un "torneo estivo Indoor" a Firenze per continuare questa attività. Per l'attività maschile, essendo andati a giocare in altra squadra tre giocatori che da alcuni anni militavano con noi, e questo per consentire che non venisse loro tolto il campo da tamburello, siamo stati costretti a sostituirli con altri giocatori di una certa esperienza, ma ciò ha influito negativamente sul rendimento della squadra in quanto provenienti da formazioni diverse e quindi con poco allenamento e non conoscendosi il rendimento degli stessi in campo non è stato eccellente.

I risultati fin qui conseguiti non brillano, relativamenti ai tornei di cui abbiam detto sopra, le squadre son forse forse a corto di allenamenti?

Sicuramente il poco allenamento ha influito sul rendimento e poi mettiamoci anche un pizzico di sfortuna, in quanto abbiamo perso molti 40 pari che se invece fatti i risultati sarebbero stati certamente migliori. Nell'ultima gara con il Firenze nel loro campo c'è stato comunque un grande miglioramento.

Perché in così poco tempo? Avendo già disponibile il nuovo campo torritese di Ciliano è stato certamente possibile allenarsi di più?

Nella gara di Firenze c'è stato anche un maggior impegno oltre ad essere più allenati perchè tale partita è sentita da tutti. Il campo ancora non è disponibile completamente, ma abbiamo potuto fare degli allenamenti che hanno migliorato il rendimento.

A proposito il nuovo campo è già pienamente operativo? Ha pure ottenuto la definitiva omologa federale?

In questi giorni devono venire i commissari della Fipt per l'omologazione del nuovo campo e di conseguenza diverrà operativo come tutti noi speriamo in considerazione dei grandi sacrifici che abbiamo fatto e che ancora dovremmo fare per mantenerlo nel migliore dei modi per poter utilizzarlo anche per disputare tornei a livelli superiore al nostro. Queste invece sono le prossime gare da disputare sul nostro campo: domenica 12 Giugno h. 16 con la formazione della Treiese 2; domenica 19 Giugno h. 16 con la formazione della Treiese 1 e poi dobbiamo recuperare con il Firenze ma dobbiamo decidere la data.

Paolo Stefanucci

 

Galleria Fotografica

Web tv