SIENA NOTIZIE NEWS

CASTIGLIONE D'ORCIA: SAPORI, MUSICA, VINO FRA LE STELLE CADENTI

News inserita il 05-08-2015


Una serata ricca di emozioni con l’esperienza protagonista dell’evento Calici di Stelle 2015, organizzato dal Comune di Castiglione d’Orcia in collaborazione con il Consorzio e la Strada del Vino Orcia. 

Castiglione d’Orcia diventerà un paese in festa, nella notte più attesa dell’anno, con le eccellenze enogastronomiche della Val d’Orcia dai vini, alle farine, dalle carni pregiate fino alle chiocciole di Campiglia. Dalle ore 17.00, il centro storico si animerà di visitatori che impareranno a tirare i pici, tradizionale pasta fresca locale, grazie ai preziosi insegnamenti delle massaie del borgo. Ma la grande novità di questa edizione 2015 saranno i cooking show con i ristoratori del luogo che sveleranno i segreti delle proprie ricette. Ben 4 ristoranti e una pasticceria, si cimenteranno ai fornelli per realizzare i piatti della tradizione castiglionese che si potranno anche assaggiare!  
 

"Insomma una ricca serata dedicata al vino Orcia con il coinvolgimento dei ristoranti che, dall’8 al 10 agosto, proporranno i piatti della tradizione come le chiocciole al sugo, la pappa al pomodoro ricca e i pici all’aglione (quello autentico!), accompagnati da calici di vino Orcia Doc. Persino un ‘Fichissimo’ dolce sarà preparato a base di vino Orcia. Calici di Stelle è la notte delle stelle cadenti e degli assaggi che in Val d’Orcia hanno il sapore del “vino più bello del mondo”, l’Orcia appunto. E’ una denominazione giovane nata nel 2000 e prodotta in una settantina di piccole aziende (40 iscritte al Consorzio) dove quasi tutto è fatto a mano dai titolari; è un vino artigianale in un mondo globale, rispecchia la bellezza della terra in cui nasce. Il nostro primo obiettivo è farci conoscere da un milione di visitatori che arrivano nei 13 comuni del nostro territorio" dice il Presidente del Consorzio Orcia Donatella Cinelli Colombini.

  

"Non mancheranno i laboratori per bambini con il ‘Gatto Mammone’, personaggio della tradizione favolistica, e la tipica merenda valdorciana per riscoprire gli antichi sapori dei nostri nonni e tornare un po’ tutti bambini", spiega l’Assessore alla Cultura Alice Rossi che, in prima persona, cura l’organizzazione della manifestazione. "Altro elemento di divertimento sarà la musica con il grande concerto spettacolo de i Leggera Electric Folk Band e i tradizionali maggiaioli che allieteranno le vie del centro. È con grande piacere e con grande onore che Castiglione d’Orcia accoglierà l’anteprima di presentazione nazionale del nuovo disco della Band, frutto di due anni di intenso lavoro. La loro musica unisce la potenza del rock alla poesia del canto popolare." conclude il Sindaco Claudio Galletti.


Gianmarco Nucciotti, voce dei Leggera Electric Folk Band: "Grazie alla preziosa collaborazione di Riccardo Corso, produttore artistico del disco e noto chitarrista, che collabora attualmente con alcune delle più celebri figure del panorama musicale italiano, è stato possibile vestire i vecchi canti tradizionali con abiti moderni, avvicinando così fasce di pubblico sempre più ampie, senza perdere la genuinità del passato. In questo disco siamo andati alla scoperta di antichi mestieri delle nostre zone: dal minatore, al carbonaio, dal mulaio allo spazzacamino. Il desiderio è riportare alla luce quelle che sono le radici del nostro territorio e della nostra cultura, affinché le giovani generazioni possano apprezzare e non dimenticare il ricco patrimonio culturale che caratterizzano le nostre radici. Il nostro nuovo disco vede la partecipazione straordinaria del cantautore romano Simone Cristicchi che arricchisce l’album con un commovente monologo. Le prossime tappe del tour saranno l’Umbria Folk Festival di Orvieto e il Festival Internazionale dei Giochi antichi di Verona…ci aspetta una estate intensa e ricca di soddisfazioni".

Ma nella notte castiglionese di Calici di Stelle - iniziativa realizzata con il sostegno della Camera di Commercio di Siena - il vino Orcia Doc resterà il protagonista indiscusso dell’evento. "Gli assaggi, direttamente serviti dai produttori, artigiani del vino più bello del mondo, saranno un modo per conoscere ed apprezzare la nostra piccola denominazione, eccellenza enologica di un territorio che si rispecchia in ogni bottiglia di vino Orcia Doc" spiega Donatella Cinelli Colombini, Presidente del Consorzio. L’estesa area di produzione dell’Orcia, che comprende ben 13 comuni, sarà ampiamente rappresentata durante l’evento.  

Ecco le cantine partecipanti che proporranno in degustazione ben 40 tipologie di vini dell’Orcia: Bagnaia, Beom Bè, Campotondo, Capitoni Marco, Donatella Cinelli Colombini, Il Pero, Olivi - Le Buche, Podere Forte, Poggio Grande, Roberto Mascelloni di Poggio al Vento, SassodiSole, Az. Agr. Trequanda, Azienda Vegliena. Partendo dal cuore di Castiglione d’Orcia, passando per San Quirico, Torrenieri, Trequanda, Pienza, Sarteano e Radicofani ogni produttore avrà una storia da raccontare. Un vero e proprio viaggio alla scoperta della denominazione per vivere un’esperienza unica nella magica notte di San Lorenzo.

 

Inoltre per i winelovers, la delegazione Onav Siena, proporrà una degustazione tecnica guidata dal titolo “Pillole di vino. Approccio alla tecnica di degustazione attraverso il vino Orcia Doc”. (h. 18:30 nella sala storica del Consiglio Comunale). Per gli amanti della lettura invece performance interattiva sul libro “A cena con Babette” di Giovanni Pellicci e Lorenzo Bianciardi in Sala d’Arte (h. 19:00) con degustazione finale di vini Orcia doc e piatti tipici valdorciani. "A Cena con Babetteè il risultato di una conversazione appassionata che ruota intorno ai sapori evocati dai film e che si trasforma in pagine da sgranocchiare" conclude spiegando Giovanni Pellicci, autore del libro.

 

Ma l’evento sarà anche social grazie all’Instagram challenge realizzato in collaborazione con la community di Igers Siena. Chiunque potrà scattare e condividere le immagini di Calici di Stelle utilizzando l’hashtag dedicato #orciacalici insieme a #orciadoc e #igerssiena. Una simpatica sorpresa sarà riservata allo scatto più rappresentativo dell’evento.

 

Insomma tante saranno le emozioni e le esperienze da vivere nella terra dei panorami e dei grandi vini, non resta che lasciarsi stupire dal vino più bello del mondo, certi che le sorprese non mancheranno.

PIATTO DELLE STELLE E RISTORANTI ADERENTI 

-        OSTERIA IL RITROVINO: petto d’anatra in porchetta

 

-        OSTERIA SANTA CATERINA: bistecca fiorentina

 

-        PASTICCERIA ARTIGIANALE SCHEGGI: dolce Fichissimo

 

-        RISTORANTE IL CERCHIO DELLE STREGHE: tortelli ricotta e spinaci su fonduta di pecorino e tartufo

 

-        RISTORANTE LE ROCCHE: pici cacio e pepe in crosta

 

-        TRATTORIA AL RIENTRO: chiocciole al sugo

 

-        TRATTORIA IL CASSERO: pappa col pomodoro ricca  


 

COOKING SHOW dalle 17,00 alle 19,00 


 

In centro storico:

 

- A CURA DI PROLOCO: laboratorio di pici con le massaie castiglionesi

 

- OSTERIA SANTA CATERINA: bistecca fiorentina

 

- PASTICCERIA ARTIGIANALE SCHEGGI:  dolce Fichissimo

 

- RISTORANTE IL CERCHIO DELLE STREGHE: tortelli ricotta e spinaci su fonduta di pecorino e tartufo

 

- RISTORANTE LE ROCCHE: pici cacio e pepe in crosta 

- TRATTORIA AL RIENTRO: chiocciole al sugo

 

Galleria Fotografica

Web tv