SIENA NOTIZIE NEWS

CASTIGLIONE D'ORCIA, 7 MILIONI DI EURO PER LA RIGENERAZIONE URBANA

News inserita il 23-04-2022

Un progetto di rigenerazione urbana e dell’abitare nel territorio comunale di Castiglione d’Orcia composto da 23 progetti per un importo complessivo di oltre 7 milioni di euro. E’ quanto prevede il masterplan realizzato dal comune con 23 schede progettuali che hanno valenza di progetto preliminare di fattibilità tecnico – esecutiva ed economica e che ricadono sul capoluogo, su Vivo d’Orcia e Campiglia d’Orcia ma anche sui territori di Gallina e Bagni San Filippo per un totale di 141 kmq. 

Un elaborato che tiene conto di quelle che sono le esigenze dal punto di vista del decoro urbano e della rigenerazione: complessivamente un progetto non solo di riqualificazione edilizia, architettonica ma anche di coesione sociale, integrazione, promozione turistica e, più in generale, di vivibilità dei luoghi. 

“Si tratta – spiega il sindaco Claudio Galletti – di uno sforzo di elaborazione strategica e progettuale realizzato per la quasi totalità internamente dai tecnici comunali con alcuni progetti che sono già nella fase esecutiva e per i quali abbiamo già presentato richieste di finanziamento, attraverso bandi regionali, Pnrr, progetti per i piccoli comuni sotto i 5mila abitanti e un progetto d’area, per oltre 3 milioni d’euro. Un progetto che nasce da un’attenta mappatura dei bisogni, delle criticità, e dei servizi esistenti e tenendo conto dei bisogni della comunità”. 

I progetti hanno l’obiettivo di favorire il riuso delle aree già urbanizzate per evitare ulteriore consumo di suolo, favorire la diversificazione delle aree urbane per una migliore sostenibilità economica dei sistemi di mobilità collettiva, mantenere e migliorare l’attrattività dei contesti urbani, garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria e l’innovazione delle opere di urbanizzazione. In questo contesto gli interventi si concentrano sulla riorganizzazione del patrimonio edilizio esistente, sulla riqualificazione delle aree degradate, la riorganizzazione funzionale delle aree dismesse, il recupero e la riqualificazione degli edifici di grandi dimensioni.

Tra i principali interventi nel capoluogo la ristrutturazione dell’ex asilo per fini sociali, la sistemazione del lastricato di Borgo Vittorio Emanuele, il completamento del marciapiede nel tratto Madonna Rossa-Mondonuovo; a Vivo d’Orcia la manutenzione del Sentiero dell’acqua, la realizzazione di parcheggi, il recupero funzionale dell’ex scuola media. A Campiglia d’Orcia la riqualificazione degli ingressi del paese, la riqualificazione di piazzale Unità Italiana, il miglioramento dell’area sportiva. A Gallina il completamento della pavimentazione di via delle Querciole.

 

Galleria Fotografica

Web tv