SIENA NOTIZIE NEWS

PARTITO COMUNISTA: "IL REGALO DI NATALE? POTENZIARE L'OSPEDALE"

News inserita il 26-12-2020 - Attualità

"Ci sarà da festeggiare realmente solo quando la sanità sarà pubblica, gratuita e universale"

Poco prima della nuova chiusura natalizia, nella serata del 23 Dicembre, militanti del Partito Comunista hanno voluto ribadire che ci sarà da festeggiare realmente solo quando la sanità sarà pubblica, gratuita e universale. 
Non si possono dimenticare le responsabilità della politica regionale sul depotenziamento e sul taglio di ospedali, posti letto e personale. Il collasso della sanità nazionale e di quella toscana di fronte alla pandemia, sono solo l'ultima goccia di un vaso riempito a suon di tagli da ogni partito di governo, dalla Lega a Fratelli d'Italia fino al PD.
Ricordiamo tutti le lacrime di coccodrillo dell'ex Presidente Rossi, che in diretta TV ammetteva che i tagli al sistema sanitario erano stati un gravissimo errore. Ricordiamo tutti la faccia del nuovo Presidente Giani, quando a mezzo stampa dichiarava infuriato di aver perso 5.000 tra medici e infermieri appena assunti. Nel frattempo, lo stesso Governatore Giani, per 5 anni avrà il fiato sul collo da parte nostra. firmava l'ordinanza 107 dell'11 novembre 2020 che stabiliva il taglio della Guardia Medica Notturna. E intanto, i baroni della sanità privata ingrassano. Il 23 dicembre 1978 il Parlamento votava l'istituzione del Servizio Sanitario Nazionale. Il 23 dicembre i militanti del Partito Comunista hanno voluto ricordare chi ha distrutto il Servizio Sanitario Nazionale.

Partito Comunista, sezione "Antonio Gramsci" Valdichiana Senese

 

 

Galleria Fotografica

Web tv