MENS SANA, PRIMO ROUND PLAYOFF CONTRO LIBURNIA

News inserita il 01-05-2022 - Mens sana Basket

Marco Menconi_Mens Sana (foto Il Biancoverde)

La rincorsa alla promozione in C Gold inizia nel pomeriggio (ore 18) al PalaEstra. Avversaria della Mens Sana, che entra nel tabellone playoff con il fattore campo favorevole, è la Libertas Liburnia, distanziata di 22 punti e battuta due volte dai biancoverdi durante la stagione regolare: serve però attenzione nel mescolare gli ingredienti e rendere facilmente amministrabile il quarto di finale, perché nelle fila Namedsport sono assenti gli squalificati Tognazzi (rientrerà in gara-2) e Benincasa (per rivederlo in campo bisogna sperare nel passaggio del turno, viste le tre giornate che ancora gli rimangono da scontare) e un infortunio abbastanza serio (lesione muscolare al polpaccio) mette fuori causa almeno per tre settimane Del Cucina.
Pressione, insomma, tutta sulla formazione di casa, reduce da un finale di campionato che certo non ha esaltato e alle prese con i mal di pancia di una parte della tifoseria nei confronti della società (la curva oggi tornerà a incitare la squadra, ma ha annunciato il proprio distacco dai vertici della Msb Academy dopo i fatti che hanno portato al provvedimento di Daspo nei confronti di un supporter: “evidenziamo il nostro malcontento per la condizione di indesiderati a casa nostra in cui siamo stati cacciati” si legge nel comunicato postato sui social “finché questa sarà la governance, sarà nostra cura non infastidirla ulteriormente con la nostra presenza”), ma tutto ciò non cancella in un batter d’occhi quanto di superiore alle aspettative fatto nel corso dell’annata, né tantomeno annacqua la differenza di valori cestistici che caratterizza questo primo turno.
Sul piano del basket in effetti la serie pare sbilanciata e il pronostico dice chiaramente Mens Sana. Tocca alla ritrovata vena offensiva di capitan Pannini, alla solidità sotto canestro di Sabia, alla leadership di Sprugnoli e all’atteso salto di qualità di Allemann dimostrarlo, in un confronto che propone letture tattiche non facili, lo ha spiegato bene Binella in settimana tratteggiando le caratteristiche di atipicità che spiccano nel gioco della Liburnia, ma che può essere disinnescato da eventuali pericoli se affrontato con la giusta attenzione sin dalla palla a due. Allenata da Gabriele Pardini, la sponda gialloblu labronica annovera tra e proprie fila la guardia Daniele Marrucci, miglior marcatore del campionato con 21.2 punti di media partita e focus principale per la difesa mensanina, alla quale segnò 25 punti nella gara disputata alla Bastia, e almeno altri quattro elementi (Bonciani, Bellavista, Brunelli e Ristori) che meritano grande attenzione per l’impatto mostrato sul parquet durante tutta l’annata.
Arbitri della partita i signori Baldini (Fi) e Mattiello (Pt). La serie si disputa al meglio delle tre gare: ritorno in programma mercoledì sera a Livorno, eventuale spareggio nuovamente a Siena, domenica 8. Nel quarto di finale da cui uscirà l’avversario per la vincente di Namedsport-Liburnia, vantaggio per Campi Bisenzio, che ieri sera in gara-1 ha sconfitto Fucecchio per 57 a 54.
Matteo Tasso

Foto Il Biancoverde Mens Sana Basketball

 

Galleria Fotografica

Web tv