SIENA NOTIZIE NEWS

L'AVVERSARIO DI TURNO: ORSI TORTONA

News inserita il 13-11-2015 - Mens sana

La Mens Sana torna al Pala Estra domenica alle 20 per riscattare il passo falso di Verbania.

 

Nel posticipo dell’ottava giornata (palla a due domenica 15 alle ore 20, arbitri Pepponi, Capoziello, Triffiletti), la Mens Sana tornerà tra le mura amiche del Pala Estra per ospitare la matricola Orsi Tortona. Con la riforma dei campionati della scorsa estate, Tortona si è affacciata per la prima volta nella propria storia nella seconda lega nazionale, al termine di un ciclo d’oro che ha visto i “leoni” piemontesi conquistare ben cinque promozioni in otto anni, tutte ottenute sul campo e senza ripescaggi. Per adeguarsi alla nuova categoria la società bianconera ha fatto le cose in grande, rivoluzionando per 9/10 il roster, costruendo un gruppo solido, con tanti punti nelle mani e con l’ambizione di essere la mina vagante del torneo, ma anche lavorando al di fuori del campo di gioco, cercando sinergie con le altre realtà del circondario e della vicina Liguria per rinforzare il settore giovanile al fine di mettere le basi per un futuro roseo e vincente. L’inizio di stagione è stato piuttosto altalenante: dopo tre vittorie consecutive che avevano fatto esplodere l’entusiasmo sono seguite altrettante sconfitte ad Agrigento, Latina e con Casale, mentre nel turno infrasettimanale il Derthona è tornato al successo battendo Barcellona raggiungendo così 8 punti in classifica.

Per il secondo anno consecutivo l’allenatore è Demis Cavina, quarantunenne di Castel San Pietro con alle spalle un curriculum abbastanza importante che comprende una doppia promozione dalla B2 alla A2 a Castelmaggiore tra il 1998 ed il 2000 e la vittoria della coppa di Lega con Veroli nel 2011. Cavina detiene inoltre un record tutt’ora imbattuto: è il più giovane coach di sempre in una panchina di serie A (a Roseto nel 2000 a soli 26 anni).

Il roster: la regia è affidata al duo Marco SpissuAlexander Simoncelli. Spissu è un tiratore puro che a dispetto dei suoi venti anni può già vantare un’ampia esperienza internazionale a livello giovanile. Simoncelli invece è il classico play moderno capace di far girare la squadra ma anche di prendersi importanti iniziative offensive. Le guardie sono il rookie Derrick Marks, appena uscito da Boise State, oltre 20 punti nella sua stagione da senior, dotato di leadership e di gran fisico in grado di giocare pure da 3 e l’under Fabio Maghet, talento diciottenne scuola Casalpusterlengo. Come esterni troviamo Davide Reati, tiratore di striscia che lo scorso anno è stato a Verona alla corte di Ramagli e Sebastiano Bianchi, chiamato a ripetere, in un campionato più impegnativo, le belle cifre prodotte la stagione passata a Cento in B (14 punti a partita che nei playoff sono diventati 18). Il settore lunghi è di indubbio livello e formato da De’Mon Brooks, 4 mancino dal potenziale notevole, capace di sfiorare il ventello di media nella sua breve parentesi partenopea, eletto MVP della Southern Conference nel 2013 e scelto dagli Hornets per la Summer League 2014, da Luca Garri, astigiano classe ’82, sempre pericoloso nonostante l’età non più verde e da Marco Ammannato, bronzo ad euro basket under 20 del 2007, già visto a Siena con le canotte di Mens Sana, Virtus e Cus, sempre in doppia cifra nell’ultimo triennio a Reggio Calabria, capace di garantire solidità ed esperienza sotto le plance.

Davide Donnini

 

Galleria Fotografica

Web tv