IL COSTONE CALA IL TRIS. AGLIANA SCONFITTA PER 68-62

News inserita il 22-01-2023 - Sport Siena

Terzo successo consecutivo per la Vismederi che si rilancia in classifica 

Prosegue alla grande il 2023 della Vismederi Costone che al PalaOrlandi contro Agliana mette in piedi una prestazione solida e vince la sua terza partita consecutiva col punteggio di 68-62. La partita sin dalle prime fasi vede il tenore fisico fare da padrone, con le difese che hanno la meglio sugli attacchi. Nonostante tutto, i gialloverdi non si lasciano mai intimorire e riescono a dettare il proprio ritmo per larghi tratti di sfida. Messa in archivio la sesta vittoria del proprio campionato, adesso la squadra di Siena dovrà subito pensare alla partita di domenica prossima che la vedrà impegnata sul campo di Prato.

artenza contratta delle due squadre che già dalle prime fasi provano a dare il meglio nella metà campo difensiva. Il primo sussulto premia gli ospiti, con Bruno che realizza il gioco da tre punti del momentaneo 2-5. Nelle fila dei gialloverdi ora è Ondo Mengue che va a segno e a lui fa seguito Bruttini. Agliana prova a rimanere incollata, ma proprio nel finale le due bombe di Terrosi e Maksimovic permettono ai senesi di chiudere sul 14-12 il primo quarto. I secondi dieci minuti di gioco si aprono con altri punti ospiti ma il canestro di Makismovic, la bomba di Banchi e i due punti di Pisoni riportano i gialloverdi sul +4. Agliana replica ancora con i canestri dalla lunga di Zita e Tommei che riportano gli ospiti avanti. In questo frangente è Terrosi che realizza un parziale tutto da solo, prima coi tiri dalla lunetta e poi con il canestro da sotto. A chiudere la prima metà di gara è però Tommei che dall’arco realizza la bomba del -3.

Al rientro dagli spogliatoi è Agliana che sembra prendere in mano il bandolo della matassa grazie a un super Nieri (saranno 13 per lui i punti in questa frazione) che riesce a trovare punti da dentro e fuori l’area. La squadra di Ricci non demorde, anzi, riesce a rimanere a contatto grazie ai punti di Banchi, Bruttini e Ondo Mengue. A 2’30” dal termine della frazione il tabellone recita 51-52. Pisoni realizza ma Bruno replica immediatamente. A riportare in vantaggio i suoi ci pensa Terrosi che realizza la bomba del +2. Nel finale di quarto Ondo Mengue scippa agli avversari un rimbalzo offensivo, lo trasforma in due punti, e manda le squadre all’ultimo intervallo breve sul risultato di 58-55. Nella frazione finale le squadre tornano sul parquet serrando le maglie in difesa: il risultato è una partita che sembra congelarsi e le squadre che non trovano punti per oltre quattro minuti. A sbloccare questa fase di stallo è Mucci che trova il canestro del 58 pari. Il Costone non ci sta e trova punti da Terrosi e Bruttini. Nonostante tutto, Agliana sembra riuscire sempre a rispondere. A sbrogliare, quasi definitivamente, la matassa ci pensa Banchi che subisce fallo, e porta il punteggio sul 66-62 a 19” dalla sirena finale. Agliana avrebbe anche l’opportunità di provare a rientrare, ma la conclusione non va a segno, lasciando così i padroni di casa liberi di festeggiare anche coi punti del 68-62 finale.  

 

Galleria Fotografica

Web tv