SIENA NOTIZIE NEWS

 

COPPA TOSCANA, TUTTO FACILE PER IL COSTONE CHE SUPERA 84-46 PRATO

News inserita il 11-09-2022 - Sport

La partita è a senso unico per 40 minuti, con i senesi che prendono subito la testa dell’incontro per non lasciarla mai.

Vismederi Costone – Prato Basket Giovane 84-46
Parziali: 22-9; 46-22; 64-32;

Costone: Ricci 8, Bruttini R., De Martino, Picchi 4, Angeli 6, Terrosi n.e., Banchi 14, Pisoni 17, Ondo Mengue 17, Bruttini L. 13, Speri 5, Maggiorelli.
Allenatore: David Fattorini

Prato: Biscardi 2, Guasti, Guerrini 7, Paoletti 2, Sarti, Palatiello 2, Campostrini, Bogani 3, Marini 12, Bonetti 4, Pinna 12, Lanari 4.
Allenatore: Paolo Bertini

Inizia con una vittoria la stagione della Vismederi Costone. Tra le mura amiche del PalaOrlandi arriva il Prato Basket giovane per la prima sfida di Coppa Toscana. La partita è a senso unico per 40 minuti, con i senesi che prendono subito la testa dell’incontro per non lasciarla mai. Nonostante le assenze dovute a problemi di natura fisica (Silveira, Ceccarelli e Juliatto), è tutto facile per i gialloverdi. Gli osservati particolari erano i neo-acquisti Banchi (14 punti, 8 rimbalzi, 7 palle recuperate e 6 assist) e Pisoni (17 punti, 3 rimbalzi e una stoppata), per i quali Fattorini aveva auspicato di “inserimento graduale”, ma già l’esordio è stato ottimo.

Quello che va in scena al PalaOrlandi è un primo quarto dalle molteplici velocità. Nella prima metà di frazione la Vismederi Costone accelera fino al 12-0, con Banchi e Pisoni subito gettati nella mischia e subito protagonisti. Dopodiché, gli ospiti provano a ricucire, complice qualche disattenzione della difesa gialloverde, ma nel finale di quarto sono i senesi a scappare fino al 22-9. Nella seconda frazione è ancora il Costone che detta il ritmo della sfida arrivando fino al +19 quando l’orologio indica che rimangono da giocare meno di 5 minuti. I padroni di casa adesso si fanno trascinare da uno straripante Ondo Mengue ed allungano ulteriormente fino al +28. In conclusione di quarto è Marini, con una serie di liberi, a far calare il sipario sulla prima metà dell’incontro sul punteggio di 46-22.

Non cambia lo spartito del match neanche nella seconda parte della gara, con i gialloverdi che trovano punti e risorse importanti. I padroni di casa ormai sono imprendibili e, con 3’ da giocare il tabellone recita 62-28. Nell’ultima frazione il Costone si limita a controllare, con coach Fattorini che regala spazio anche ai più giovani come Speri, De Martino, Maggiorelli e Riccardo Bruttini. La sfida si chiude sull’84-46.

 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv