SIENA NOTIZIE NEWS

BLOCK NOTES: SIENA BATTE LA VIA DELLA SETA

News inserita il 18-10-2019 - Attualità - Rubrica Block Notes

La Via della Seta che al tempo del Governo giallo-verde aveva convinto il premier Conte e il fido Di Maio a sottoscrivere ogni sorta di contratti di collaborazione con la Cina, ora in pieno Governo Giallo-rosso, ma sempre guidato dal multiforme Conte, fa gola alla Toscana e sembra aver convinto, in casa nostra, l'Avvocato Sindaco De Mossi a battere la strada di accordi culturali, turistici e commerciali che siano in grado di far crescere il PIL della nostra piccola Siena, anch'essa in sostanziale stallo come l'intera nazione italica.

Voglio sperare che la lunga e dispendiosa trasferta oltre la muraglia cinese che vede il Sindaco a braccetto con il Magnifico Rettore del nostro Ateneo, e in compagnia di altri esponenti di rilievo del mondo industriale e commerciale senese, accanto alla Vice Presidente della Regione, la senese Monica Barni, porti qualche risultato fruttuoso per l'economia della nostra città.

De Mossi l'ha fatto capire in tutte le salse e in diverse occasioni, pensa in grande e ama guardare costantemente oltre gli angusti confini delle antiche mura, tenendosi lontano per quanto è possibile dai giochetti di palazzo e dalle beghe di rimpasti e rimpalli.

Intendiamoci può darsi che questa sua ambiziosa visione possa davvero produrre quel necessario salto di qualità della nostra città. Personalmente voglio sperare che si pongano concrete basi per una collaborazione proficua con la sconfinata realtà della nazione guidata da Xi Jinping, già Segretario generale del Partito Comunista e Presidente – a vita – della Repubblica Popolare Cinese dal marzo del 2013.

Quando parlo di “salto” mi riferisco ovviamente alla possibilità di individuare concreti sbocchi lavorativi per i nostri giovani, visto che la non occupazione giovanile rappresenta una voce inquietante anche sul territorio della Provincia più bella del mondo. Vorrei insomma che a tanta bellezza e allo sviluppo di un Ateneo fra i primi in Italia fossero coniugati anche significativi livelli occupazionali. E se c'è da percorrere un tratto importante della via della seta, percorriamolo, ma con idee chiare e con progetti seri e concreti. Abbiamo tante cose da offrire sul fronte culturale, scientifico, turistico, ma anche su quello della produzione di eccellenze agricole e vitivinicole per non cercare di stringere anche con un Paese così lontano accordi e scambi.

Insomma spero proprio che il lungo viaggio sia vissuto come  un faticoso impegno...lungi da me pensare che sia da qualcuno interpretato come una parentesi vacanziera.

Siena ha bisogno di larghe vedute e di un tavolo di incontri dove non si parli solo di crisi...e quando queste si presentano si superino con slancio ed idee e si guardi subito avanti.

Roberto Morrocchi

 

Galleria Fotografica

Web tv