ALESSANDRO FIORI E CEOMMO RAMON DOMINANO A BUTI

News inserita il 23-01-2023 - Palio

Nel primo palio stagionale, successo per la Croce.

Era l’accoppiata più chiacchierata della vigilia, anche alla luce di quanto mostrato in ippodromo all’ultima uscita, e Ceommo Ramon ed Alessandro Fiori non hanno deluso le aspettative, venendo a vincere per i colori della Croce in bello stile il palio di Buti, primo evento paliesco dell’anno, corso ieri in un pomeriggio tipicamente invernale con temperatura rigida, forte vento e qualche goccia d’acqua che, soprattutto al mattino ha fatto tremare gli organizzatori. Un palio abbastanza tranquillo, con mosse rapide, ben gestite con calma e sapienza dal mossiere Davide Busatti, uno che vedremo sempre più spesso sui vari verrocchi d’Italia e che ha incoronato un soggetto, Ceommo Ramon, al debutto in questo tipo di competizioni ma già in grado di battere i più forti cavalli da palio.

La serata butese si è aperta nel segno della Croce, vittoriosa in bello stile della prima batteria, battendo San Nicolao (Bosea e Silvano Mulas), costretta ai ripescaggi dopo aver condotto per quasi metà percorso. Nulla da fare per San Rocco (Zia Zelinda e Gianluca Di Leo), sempre nelle retrovie. Emozionante la seconda batteria, decisa solo al fotofinish. La regina Umatilla con Michel Putzu per Ascensione è scattata in testa seguita da Pievania (Zamura e Antonio Siri), con San Francesco (Bagoga e Gavino Sanna) rimasto sacrificati dalla mossa. Quando però Gavino ha chiesto il massimo spunto a Bagoga, la femmina di Francesco Caria ha risposto con una violenta progressione. Il finale testa a testa ha premiato, per questione di centimetri, San Francesco, ammessa direttamente alla finale. Nella terza batteria, San Michele (Zarck ed Alessio Migheli), signore del palio, attendeva le due seconde delle rispettive batterie, San Nicolao ed Ascensione. La gestione magistrale della corsa di Silvano Mulas ha consentito a San Nicolao di tornare a disputare una finale dopo tanti anni di cocenti delusioni. E proprio San Nicolao è stata la più veloce a scattare dagli elastici di partenza nell’atto conclusivo, ma i due impegni ravvicinati si sono fatti sentire: Bosea è stata volata via sia dalla Croce, che ha preso subito alcune lunghezze di vantaggio, rivelatesi poi decisive, che da San Francesco che ci ha provato fino alla fine, non riuscendo però ad andare oltre il secondo posto.

Davide Donnini

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv