SIENA NOTIZIE NEWS

SERATA CONCLUSIVA PER LA FESTA DELLA PUBBLICA ASSISTENZA SIENA

News inserita il 05-09-2015

Si conclude oggi la festa sociale della Pubblica Assistenza di Siena.

Dopo tre giorni di incontri, dibattiti, giochi e momenti conviviali che hanno testimoniato una grande partecipazione, dalle ore 10, presso la sede sociale prende il via la fase conclusiva dei festeggiamenti.

Nel piazzale della Associazione saranno inaugurati, alla presenza delle Autorità civili, religiose e militari, due mezzi per il trasporto sanitario e sociale. Si tratta di una ambulanza con livrea gialla ad alta visibilità per il servizio di emergenza che è stata realizzata con il contributo di Soci e Volontari; diventano così tre le "giallone" sperando che con l'anno prossimo si possa fare un bel poker. Il secondo mezzo è un Fiat Doblò attrezzato per trasporto disabili acquistato di seconda mano per far fronte alle ristrettezze economiche che il Volontariato, come tanti, deve affrontare; il suo colore blù va ad accentuare ulteriormente la caratteristica multicolore della flotta dei mezzi attrezzati per i trasporti sociali.

Sarà anche tagliato il nastro inaugurale ad una postazione pubblica con defribillatore automatico, il cosiddetto DAE,  istallata sul cancello di ingresso dell'Associazione. E' una parte il contributo della Pubblica al progetto di Siena cardioprotetta; l'altra parte è l'impegno a formare gratuitamente gli operatori laici, che saranno poi esaminati, altrettanto gratuitamente dagli operatori del 118; durante queste giornate di festa ne sono stati formati 9 che saranno presto abilitati. La Pubblica si impegna, inoltre, a fare la manutenzione degli impianti istallati, non solo al suo.

Nel corso della cerimonia conclusiva saranno premiati i Donatori di sangue, soci, Volontari che hanno prestato la loro opera gratuita e disinteressata a favore dellla collettività, e sarà distribuita la maglietta celebrativa della Festa Sociale 2015 che, come una seconda pelle, accompagnerà gli oltre 800 Volontari nella loro impegno solidale.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv