SIENA NOTIZIE NEWS

ON SHARING MENS SANA-FORTITUDO AGRIGENTO: COACH CAMPANELLA PRESENTA LA GARA

News inserita il 04-01-2019

 

Primo impegno del nuovo anno alle porte per la ON Sharing Mens Sana Siena che domenica 6 gennaio alle ore 18:00 (diretta su LNP TV per i possessori di LNP TV Pass) affronterà la Fortitudo Agrigento di coach Ciani.

A presentare la partita, valida per la quindicesima e ultima giornata del girone di andata, è il vice allenatore biancoverde Federico Campanella.

Dopo il ko sul parquet di Ferentino contro la Leonis come è andata la ripresa degli allenamenti?

“Abbiamo analizzato a lungo i nostri errori tecnici a livello difensivo e offensivo che ci sono costati i due punti contro la Leonis e abbiamo alzato l'intensità degli allenamenti, con sessioni di qualità per tornare al successo”.

Domenica arriva Agrigento: che partita ti aspetti?

“Sono un'ottima squadra, sono un gruppo che lavora da tanti anni insieme con lo stesso allenatore e andremo ad affrontare un'avversaria compatta, che si conosce a memoria e in campo si trova ad occhi chiusi. Cannon è il giocatore di riferimento ma hanno talento e punti distribuiti su esterni e interni”.

Che tipo di partita dovrà fare la ON Sharing Mens Sana?

“Serve una reazione e dovremo entrare in campo con la giusta cattiveria agonistica. Le ultime sconfitte ci hanno lasciato dentro tanta rabbia agonistica e domenica dovremo essere bravi ad incanalarla nella giusta direzione per trovare quel risultato che ci è mancato nelle ultime settimane. Contro Agrigento sarà fondamentale tirare fuori quella cattiveria che ci teniamo dentro da troppo tempo”.

Contro Agrigento sarà l'ultimo match del girone di andata: il tuo bilancio al giro di boa?

“Questo girone di andata va diviso in due parti: la prima molto positiva, forse anche oltre le aspettative. Dopo Roma siamo andati a Biella per il recupero e senza la penalizzazione ci saremmo giocati il primo posto. In seguito, per vari motivi, c'è stato un po' di sbandamento accentuato da sconfitte arrivate comunque contro squadre di spessore, sia in casa che in trasferta e in questo il calendario certo non ci ha aiutato. Possiamo essere soddisfatti al 50% e indubbiamente per noi stessi e per il nostro futuro dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno portandoci dietro nel girone di ritorno tutto quello che abbiamo fatto di buono finora”.

 

Galleria Fotografica

Web tv