SIENA NOTIZIE NEWS

MONTICIANO: TRE GIORNI DI TEATRO AL FEMMINILE

News inserita il 13-08-2015

MONTICIANO (SIENA) - “Che spettacolo di donna!” è la rassegna di teatro comico civile al femminile diretto da Margherita Antonelli, che il °Comune di Monticiano proprone tra il 13 e il 15 agosto nei chiostri del vecchio convento di San’t Agostino.

Il 14 agosto “Ne vedrete delle belle… Per dire!” dove Alessandra Ierse e Nadia Puma interpretano vari personaggi televisivi e non, sfoggiado il meglio del loro repertorio cabarettistico. La Bruna da Cazzuolate Sopra, muratrice bergamasca. Il suo intercalare continuo è «osti». Oltre a fare la muratrice, la bergamasca svolge mille altri mestieri: cantante, ragazza cubo, addetta agli spurghi, autista, piastrellista, buttafuori nella sala bingo, perché i vecchietti sniffano la colla della dentiera e vanno fuori di testa. Ma, per non stare con le mani in mano, si è presa un master in chirurgia edile.. La Marisa la valletta retrò del Mille Bolle Blu, L’annunciatrice televisiva di “Mediaset Vintage”, il canale per i meno giovani, un modo per ironizzare e sdrammatizzare il passar del tempo! Infatti il suo motto è: “meglio tardona che mai”.


Infine il 15 agosto “Sofia Matuonto: la vita e le opere” con Margherita Antonelli che recita una divertente addetta alle pulizie per vocazione, discendente di una dinastia di domestiche (sua nonna era la domestica di Re Vittorio Emanuele II e della Regina Elena), emigrata a Milano, come dice lei “...oramai municipalizzata, da anni e donna assai emanicipata...”, persona risoluta, che “...non va mai in posti dove non è mai andata...” e sensibile: si emoziona ascoltando ai matrimoni l’Ave Maria di Schubert, che però “...quando dice dice, ma quando parla parla!” ed esattamente non sappiamo cosa voglia dire. Moglie fedele di Cosimo, la controfigura di Buddha e madre di quattro figli, Sofia è un po’ quella parte di noi, che è buonsenso e tenerezza: la madre rompiballe che vorrebbe vederci sistemati, sposati, ma solo quando vuole lei, la zia scocciatrice e faccendiera che vediamo volentieri due volte l’anno, la vicina di casa che ci organizza il pianerottolo con le sue piante finte e polverose, la domestica che ci mette a posto la casa, o anche i pensieri. Tutto questo e altro ancora è Sofia Matuonto e guai a farla arrabbiare!


Grandi contenuti, quindi, dalle emozioni agli stereotipi, affrontate con il sarcasmo e con il sorriso da quattro donne note nel mondo del teatro e dello spettacolo televisivo (Zelig, Colorado), in un luogo incantato nel cuore della Val di Merse. Un modo per non parlare di questi argomenti nelle date prefissate o negli spazi specifici ma in serate estive per ridere e nello stesso tempo riflettere sulle donne, i loro problemi, la loro quotidianità in un tempo che le vede vittime di violenze, massacrate dalla cronaca nera, eroine fasulle in scandali politici, fantocci sempre più ricercate nel mondo del gossip, ma anche protagoniste nella cultura e nella politica.... tre serate all'insegna della femminilità ...una festa della vita, della cultura, del bello, del divertimento! Biglietto unico al prezzo di 5 euro, non è prevista la prenotazione, info 366 9848644.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv