SIENA NOTIZIE NEWS

CETONA CELEBRA GUIDO CERONETTI CON UN "PRIMO ATTO" DI TRE GIORNI

News inserita il 09-08-2021

Trent’anni di vita è un pezzo di storia, tanti quanti sono stati quelli vissuti da Guido Ceronetti, erudito e sensibile poeta, filosofo, artista, traduttore, che nel borgo toscano di Cetona, in provincia di Siena, dopo esservi trasferito, vi ha vissuto fino all’età di 91 anni. Scomparso lo scorso 13 settembre 2018, a distanza di tre anni, inizia il ‘primo atto’, con una tre giorni di concerti, teatro, incontri, dal 22 al 24 agosto 2021, per ricordare, riscoprire e celebrare l’identità di un uomo culturalmente complesso che, proprio a Cetona aveva deciso di ritirarsi per condurre una vita quasi ascetica. Saranno gli stessi attori ed attrici del Teatro dei Sensibili, quel teatro, definito di ‘appartamento’, fondato nel 1970 nella loro abitazione di Albano Laziale dallo stesso Guido Ceronetti insieme alla moglie Erica Tedeschi, un teatro inizialmente riservato a ‘pochi intimi’ (tra cui Eugenio Montale, Guido Piovene, Natalia Ginzburg, Federico Fellini, Luis Buñuel) che negli anni prima è divenuto itinerante e poi pubblico (dal 1985).

“Il Comune di Cetona, con cadenza annuale, intende rinnovare il legame con la figura Guido Ceronetti e ricordarlo significa riportare l'attenzione sulle opere di un grande, libero e poliedrico pensatore, capace di avere una visione profonda e lucida dell'umanità e della sua complessità e fragilità” - afferma Roberto Cottini, Sindaco di Cetona.

La figura di Ceronetti già nel 2019 e nel 2020 è stata ricordata in occasione del giorno della sua nascita, il 24 agosto, grazie alla collaborazione degli attori del Teatro dei Sensibili, con una serata di teatro ispirata alla sua opera (Ceronettiade nel 2019 e Siamo fragili, spariamo poesia nel 2020). Quest’anno Cetona celebra Guido Ceronetti con una sorta di ‘primo atto’ ampliato in un programma intenso di tre giorni di eventi.

“La scomparsa di Guido ci ha lasciato un po’ orfani - commenta Luca Mauceri, attore del Teatro dei Sensibili e direttore artistico di ‘Storie di angelo ferito’ - e così abbiamo pensato, fin da subito, a come mantenere viva la fiamma del suo ricordo, senza però limitarci a riproporre solo i suoi spettacoli, o le letture dai suoi testi. In questo anno di pandemia ci siamo spesso chiesti ‘cosa avrebbe detto Guido?’ e così, assieme ad altri sensibili (non solo gli attori, ma gli amici e i collaboratori più cari a Guido) abbiamo pensato di dare vita ad un’Associazione che si proponga di continuare a commentare il presente seguendo la via indicata da Ceronetti, illuminati da quella candela che era la sua voce, flebile eppure così forte e decisa, sempre percorsa dall’ironia dell'intelligenza”.

Aquilegia, questo il nome dell’Associazione (Aquilegia, una pianta erbacea perenne che cresce spontaneamente sulle Alpi, che dette il titolo alla prima opera narrativa di Ceronetti nel 1973), di cui fanno parte un bel gruppo di artisti che, grazie al patrocinio e collaborazione del Comune di Cetona, metteranno in scena dal 22 al 24 agosto tre giornate di eventi culturali ispirati del corposo lavoro culturale e nel ricordo di Guido Ceronetti.

“Non è ancora un festival – prosegue Luca Mauceri - ma ci piacerebbe che lo diventasse. Sono strani tempi, quelli che viviamo, e anche solo immaginare di organizzare tre giorni dedicati a Guido Ceronetti, è stato un azzardo. Ma ‘dare gioia è un mestiere duro’, ce l'ha insegnato lui”.

Il programma

Partirà dunque il 22 agosto e durerà tre giorni “Storie di un angelo ferito”, questo il nome delle iniziative che il Comune di Cetona e l’Associazione Aquilegia hanno scelto per omaggiare Guido Ceronetti. Il programma prevede una serie di eventi (in Piazza Garibaldi, la piazza centrale del borgo senese) con spettacoli di teatro di strada, di prosa, concerti, la videoproiezione di un documentario sulla vita dell’artista, un incontro sulla sua attività di scrittore, e molto altro, per mettere in rilievo come Guido Ceronetti, la cui identità è impossibile contenere in un’unica definizione, abbia saputo essere un eclettico e visionario commentatore del contemporaneo. Gli attori del Teatro dei Sensibili, fondato da Ceronetti stesso, animeranno le strade e i balconi con incursioni teatrali e letture animate; ci sarà poi il recital musicale “Elettrico Libro Blu” di Susanna Paisio e un concerto recitante “Le ballate dell’angelo ferito” di Luca Mauceri.

Il 23 agosto, oltre alle incursioni di teatro di strada, la sera andrà in scena la Compagnia Le Muse Ulcerose con “Malamore - ma l’amore no”. Per concludere, martedì 24 agosto (giorno del compleanno di Guido Ceronetti), dopo le animazioni di teatro di strada, ci sarà l’incontro con il giornalista Giovanni Tesio e la proiezione del documentario “Il filosofo ignoto” di Francesco Fogliotti ed Enrico Pertichini

Tutti gli eventi sono gratuiti. L'accesso è vincolato alla vigente normativa Covid19. È consigliata la prenotazione presso l’Ufficio Turistico del Comune di Cetona: telefono 0578 239143 - email: turismo@comune.cetona.si.it

Tutti gli appuntamenti

Storie di un angelo ferito - Cetona omaggia Guido Ceronetti

A cura del Comune di Cetona in collaborazione con l’Associazione Aquilegia - Direzione artistica Luca Mauceri - Coordinamento organizzativo Laura Fatini

Tutti gli eventi sono gratuiti

 

Domenica 22 agosto 2021

ore 17.30 - Con briciole tue di luce - Incursioni a cura degli attori del Teatro dei Sensibili: Eleni Molos (Dianira), Salvatore Ragusa (Houdini), Filippo Usellini (Nicolas), Luca Mauceri (Barùk)

ore 18.30 - Un elettrico libro blu - Musica e poesia, di Susanna Paisio (Adelaide)

ore 21.30 - Le ballate dell’angelo ferito - Concerto recitante con Luca Mauceri, pianoforte e voce Donato Cedrone, violoncello Valentina Di Silvestro, chitarra Eleni Molos, voce

 

Lunedì 23 agosto 2021

ore 17.30 - Con briciole tue di luce - Incursioni a cura degli attori del Teatro dei Sensibili

ore 19.00 - Letture al balcone - A cura degli attori del Teatro dei Sensibili

ore 21.30 – Malamore - Ma l'amore no - Concerto spettacolo de Storie di Piazza APS, regia Manuela Tamietti (Melissa)

 

Martedì 24 agosto 2021

ore 17.30 - Con briciole tue di luce - Incursioni a cura degli attori del Teatro dei Sensibili

ore 18.30 - Guido Ceronetti, un piemontese venuto di lontano - Incontro con Giovanni Tesio - Modera Eleni Molos

ore 21.30 - Il filosofo ignoto - Proiezione del docu-film di Francesco Fogliotti ed Enrico Pertichini - Incontro con Francesco Fogliotti - Modera Eleni Molos

Il programma è consultabile anche sui canali social dell’Ufficio Turistico del Comune di Cetona.

 

Galleria Fotografica

Web tv