SIENA NOTIZIE NEWS

IL PIANISTA MARC VELLA A MURLO PER WORKSHOP DI MUSICOTERAPIA

News inserita il 04-09-2014


Sarà forse la bellezza o la quiete di queste colline, o sarà il fascino discreto di una zona antica, fatto sta che un numero crescente di professionisti e di celebrità scelgono Murlo per workshop o incontri interessanti di tipo culturale, artistico e non solo.

Tre giorni fa ad esempio si è conclusa la settimana di incontri di musicoterapia che il notissimo pianista francese Marc Vella, vincitore di molti premi di composizione internazionali e protagonista da decenni di concerti in tutto il mondo, ha tenuto all'agriturismo I Pianelli con un gruppo di 23 persone sui temi della musicoterapia, corpo, voce e piano, insieme a Flavia Mounaji, cantante d'opera, ed Elisa Boillot, cantante ed osteopata. Lo stage, basato moltissimo sul programma descritto dallo stesso Marc Vella nel libro ''Les Fausses Notes'', si è svolto in varie location dell'agriturismo ed ha visto un enorme interesse da parte degli intervenuti.

''Sto trovando un grandissimo beneficio in questi incontri'' ci dice una iscritta venuta appunto dalla Francia per trascorrere la settimana di terapia qui a Murlo, '' E' stata un'esperienza indimenticabile soprattutto grazie al modo in cui ho scoperto lati sconosciuti di me stessa grazie all'incontro con i nostri tre docenti ,e poi questo ambiente naturale così bello ha reso questa una settimana davvero unica''.

''Si tratta di un corso sperimentale con strumenti specifici che vanno dall'osteopatia alle emozioni, - ci spiegano Elisa e Flavia -  lavorando sul corpo e l'espressione degli spazi, potenziale, che include anche terapie nella piscina. Lavoriamo sull'essere, la sua profondità, per liberare gli spazi di tensione, sviluppando le emozioni, recuperando la libertà di espressione, dalla voce al piano...Le persone presenti qui non sono musicisti,  non hanno mai cantato ne suonato il piano...ma con la voce e l'uso  delle vibrazioni scopriamo molto di noi, cosa racconta ad esempio la voce? Quali spazi nascosti nella persona?''

Incontriamo infine Marc Vella. Il suo fascino di ''pianiste nomade'' che ha percorso 200 mila km con il suo pianoforte a coda in vari paesi europei ed africani, ci conquista.

Ma comè stata l'esperienza murlese?
''Lo stage si chiama '' Vivre en joie, la musique de la vie'',  si svolgono da dieci anni ma è la prima volta che veniamo in Italia - ci dice Marc Vella - E il lavoro qui è stato straordinario . Fortissima questa esperienza nella quale abbiamo avuto accesso ad una energia nuova che questo posto sprigiona tramite strumenti diversi. Aprire il cuore, scoprire le ferite e curarle. L'energia è quello che Flavia e Elisa prediligono, ma parliamo lo stesso linguaggio. Lavorando sulla gioia della musica che si esplica nella nostra vita, possiamo scoprire quali sono le ''false note'' che viviamo come errori e che abbiamo vissuto e quindi superare le disarmonie tramite il corpo, la creatività, l'espressione musicale, il canto, il movimento, la conoscenza di se stessi: questo è il messaggio che abbiamo portato qui ed il percorso che i nostri studenti hanno seguito insieme a noi ,e l'energia di questo luogo è straordinaria. Potenza e calma...per superare la disarmonie, le ferite, e la scelta di essere qui a Murlo non è casuale, perché il luogo , l'ambiente, l'energia sono uniche.''

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv