SIENA NOTIZIE NEWS

MONTEPULCIANO: 5 MILIONI DI EURO DALLA BCC A SOSTEGNO DELL'ECONOMIA LOCALE

News inserita il 12-02-2016 - Montepulciano

Un finanziamento destinato alle aziende vinicole, alle attività turistico-ricettive e alla rete commerciale del territorio.


Cinque milioni di Euro destinati alle aziende vinicole, alle attività turistico-ricettive e alla rete commerciale del territorio per dare impulso all’economia locale, finanziando investimenti finalizzati a migliorare i prodotti ed i servizi. 

Li mette a disposizione la Banca di Credito Cooperativo di Montepulciano che, alla vigilia dell’Anteprima del Vino Nobile, ha deciso di potenziare notevolmente uno strumento personalizzato di accesso al credito, finora riservato alle aziende agricole, che da due anni veniva presentato alla kermesse enologica. 

Stavolta la banca del territorio ha invece non solo più che raddoppiato il plafond ma ha anche sensibilmente ampliato il raggio dei possibili fruitori; le condizioni sono particolarmente favorevoli per la clientela ed il finanziamento su misura punta a mettere in circolazione maggiore liquidità. 

L’Anteprima del Nobile, a cui la BCC di Montepulciano sarà presente anche quest’anno in forma diretta, sia nelle giornate per gli operatori sia in quelle per la stampa, farà dunque da cornice alla presentazione ufficiale del finanziamento. 

“Grazie alla qualità dei suoi prodotti, primo tra tutti il vino, grazie al turismo, Montepulciano riesce a fronteggiare la crisi economica e a dare anzi rassicuranti segnali di ripresa” afferma il Presidente Eros Nappini. “Il sistema istituzioni – imprese – famiglie funziona e la banca del territorio é protagonista di questo circolo virtuoso. Il credito alle imprese si può tradurre in migliori servizi, sempre più adeguati alle aspettative dei turisti, e in benessere per le famiglie”. 

Di questo percorso si fa interprete anche il Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi che delinea la collaborazione tra il Comune e la BCC di Montepulciano: “Il Sistema Montepulciano ci ha consentito anzitutto di individuare le eccellenze e gli obiettivi su cui puntare; poi abbiamo condiviso con le varie componenti economiche e sociali del territorio un progetto di sviluppo; infine ognuno ha svolto (e continua a svolgere) il proprio ruolo. Il Comune – precisa Rossi – ha messo in campo le azioni che spettano alla Pubblica Amministrazione, vagliando le idee, creando la cornice in cui far crescere gli eventi e sostenendo, con diverse misure, l’associazionismo e il tessuto imprenditoriale. La banca locale ci ha seguito in questo percorso, é stata al nostro fianco in importanti iniziative di promozione come, per esempio, Montepulciano nel mondo o il Villaggio di Natale, ora mette risorse a sostegno dell’economia. Siamo in una fase di crescita, non facile ma comunque concreta, i benefici che derivano dall’afflusso di turisti, insieme al credito agevolato, devono tradursi in strumenti per rimanere nel trend positivo. I nostri imprenditori possono dunque investire sapendo che il tessuto su cui appoggiano i loro progetti è solido e costantemente monitorato. In cinque anni, dal 2009 al 2014, - conclude il Sindaco – la ricchezza prodotta nel Comune é aumentata di oltre il 30%; non é una percezione ma un dato oggettivo derivante dal gettito dell’addizionale IRPEF. Noi siamo impegnati affinché questo sviluppo non si fermi”. 

“Usciamo da un anno difficile per l’economia e per l’intero sistema bancario ma posso anticipare – afferma il Presidente della BCC Nappini – che il bilancio 2015, che stiamo chiudendo, conferma il buon andamento della banca e ci rivela un risultato oltre le attese. L’utile netto sarà infatti superiore ad 1.400.000 Euro, un margine che ci dà grande soddisfazione e che ci premetterà di sostenere anche nell’immediato futuro le imprese e il tessuto sociale. Infine comunico che procede positivamente e secondo i piani l’iter di fusione con la Banca Valdichiana; il piano industriale, deliberato congiuntamente dai CdA dei due istituti, è stato inoltrato il 29 dicembre scorso alla Banca d’Italia, con soddisfazione dei consiglieri e dei dipendenti. Per ora rimane quindi confermata la data della fusione che è prevista per il 1 luglio 2016”. 

Infine, in occasione dell’Anteprima, la banca di Montepulciano, rinnoverà l’omaggio di un kit personalizzato alle 44 aziende partecipanti. contenente i porta badge, un cavatappi, una pen drive, comodo strumento per il salvataggio di file, ed altri accessori pratici, di grande utilità durante i cinque giorni di lavoro ai banchi d’assaggio.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv