SIENA NOTIZIE NEWS

GAIOLE PRONTA AD OSPITARE L'ARRIVO DI UNA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA 2021

News inserita il 27-11-2020 - Gaiole

Un'indiscrezione che attende conferma

Il Giro d’Italia è finito da poco più di un mese ma per gli organizzatori è già tempo di pensare all’edizione 2021, con la speranza su tutto di poter tornare ad aprire al pubblico e alla classica collocazione temporale a maggio. E nel Giro del prossimo anno, che si correrà da sabato 8 maggio a domenica 30 maggio, tornerà sicuramente protagonista la Toscana, ed in particolar modo la Provincia di Siena. Gaiole in Chianti è infatti pronta ad ospitare l’arrivo di una tappa della corsa rosa, con il Giro che tornerebbe nel Chianti dopo la cronometro del 2016 vinta da un giovanissimo Roglic, oggi a tutti gli effetti tra i più forti corridori al mondo.
Per il momento si parla di indiscrezioni, con la terra dell’Eroica che potrebbe vedere i professionisti del pedale, con tanti sterrati a farla da protagonista in un momento chiave di tutta la corsa rosa. La tappa potrebbe partire da Sesto Fiorentino, che ha già avviato i contatti con Rcs, organizzatore del Giro, per celebrare i 100 anni dalla nascita del compianto Alfredo Martini, vissuto a Sesto Fiorentino e personaggio unico nel mondo del ciclismo.
Parlando del percorso che porterebbe i corridori a Gaiole non è da escludere che, almeno in parte, si ricalchi la tappa vista al GiroBio del 2019, quando la corsa si svolse proprio tra le due località, sviluppandosi nelle provincie di Firenze e Siena attraverso numerosi tratti sterrati (come ad esempio la zona del Chianti dell’attuale percorso dell’Eroica) che resero, e renderanno, la tappa di alto livello in uno scenario sicuramente mozzafiato.
Giro d’Italia che potrebbe così partire dal paese natale di un monumento come Alfredo Martini e concludersi nella patria dell'ideatore dell'Eroica, Giancarlo Brocci, omaggiando la storia del ciclismo toscano. Giro d’Italia che tornerebbe quindi sugli sterrati senesi dopo l’epica tappa di Montalcino del 2010, quando sotto la pioggia e il fango Cadel Evans superò Cunego dopo una giornata tremenda.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv