SIENA NOTIZIE NEWS

 

BLOCK NOTES: COMUNE DI SIENA, DESTRUAM ET AEDIFICABO

News inserita il 21-02-2022 - Attualità - Rubrica Block Notes

Demolire per ricostruire: sembra essere questa la filosofia del sindaco De Mossi

A Bulgarini D'Elci, nuovo portavoce dell'avvocato Sindaco De Mossi, auguro di cuore un buon lavoro nella speranza che finalmente si capisca qualcosa sulla filosofia politica ed amministrativa del Sindaco. Finora il De Mossi, se si toglie l'attenzione con la quale ha cercato di difendere il Palio, di fatto rendendo pressoché sicure le carriere del 2022, dopo il digiuno inaccettabile anche se necessario dei due anni precedenti, ha soprattutto seguito il motto dei miei anni di goliardia ''destruam et aedificabo'', vale a dire che ha distrutto o quasi quanto ha trovato, dal Siena Jazz alla Franci al sistema museale provinciale, privandolo del Capoluogo, al Santa Maria, smantellando i servizi di biglietteria di Opera a favore della Siena Posteggi e creando una Fondazione senza i necessari capitali.
Ad un anno dalle amministrative del 2023 ha praticamente fatto a brandelli la sua compagine di maggioranza facendo fuori tutti o quasi i gruppi civici. Se come credo pensa di riproporre la sua candidatura alla guida della città non potrà ripararsi dietro la pur importante corazza costituita dai Palii e i cavalli sul tufo del Campo. Lo aspettano mesi di ricostruzione, lavoro e cose fatte.
Le grandi manovre sono già cominciate e c'è chi ha visto nelle dimissioni dell'Assessora alla Cultura, paladina della Siena Aperta di Mauro Marzucchi, la prima pietra miliare di un centro nuovo. Mentre la sinistra sembra pensare a donne quali prime cittadine...e si sussurrano i nomi di Susanna Cenni e Monica Barni.
Il pentolone è già sul fornello...ne vedremo delle belle, o brutte, secondo le tendenze politiche dei poveri cittadini di questa disillusa città.

Roberto Morrocchi

 

Galleria Fotografica

Web tv