ARRIVA UN NUOVO DEFIBRILLATORE PER LE SCUOLE DI RADICONDOLI

News inserita il 22-12-2022 - Radicondoli

Installato dalla Pubblica Assistenza grazie al finanziamento dell'amministrazione comunale

defibrillatore scuole Radicondoli

Arriva un nuovo defibrillatore a Radicondoli, esattamente il nono, installato dalla Pubblica Assistenza grazie al finanziamento dell'amministrazione comunale. Il nuovo defibrillatore è stato apposto nel muro esterno dell'edificio scolastico nel corso della mattina di mercoledì 21 dicembre.

“Da oggi anche i ragazzi sono più sicuri – commenta il sindaco Francesco Guarguaglini – Il mio ringraziamento va alla Pubblica Assistenza, che svolge tanti ruoli fondamentali nella nostra comunità con la rete dei volontari a cui si è aggiunta anche la gestione dei defibrillatori. A nome di Radicondoli e Belforte ci tengo davvero a dire grazie. La collocazione del nuovo defibrillatore è stata anche l’occasione di fare festa visto il periodo di Natale con i volontari della Pubblica Assistenza, della dirigente scolastica Monica Martinucci, degli insegnanti del plesso scolastico di Radicondoli e di tutti i ragazzi della scuola che hanno avuto la possibilità di incontrare direttamente Babbo Natale, arrivato a bordo di un autombulanza a sirene aperte ed ha portato dei regali a tutti i ragazzi, dei cuori rossi con il simbolo del defibrillatore. Un momento bello, di una comunità che si stringe nel momento degli auguri, che sa guardare alla sua crescita, alla sua sicurezza e al rinnovamento. Un momento bello davvero dunque per fare a tutti gli auguri di Natale, nel modo più semplice: mettendo a disposizione degli strumenti per aiutarsi a vicenda”.

Tutto il progetto della collocazione dei defibrillatori fa parte del progetto "Radicondoli e Belforte cardioprotette" sostenuto dall’amministrazione comunale di Radicondoli attraverso un contributo alla Pubblica Assistenza locale. “Prima di avviare la fase di installazione nel 2021 avevamo 2 defibrillatori, 1 a Radicondoli e 1 a Belforte, oltre a quello presente sull'ambulanza e quello in dotazione alla società sportiva. Ne sono stati aggiunti altri sette a questo punto siamo a nove – fa notare Guarguaglini – Con orgoglio io e il vicesindaco Luca Moda abbiamo pure preso parte al corso, lo scorso anno, perché è importante avere l’abilitazione ed essere preparati per essere di servizio alla comunità tutta. WivoaRadicondoli, essere comunità resiliente è anche questo”.

 

Galleria Fotografica

Web tv