SIENA NOTIZIE NEWS

SENA CIVITAS: "SICUREZZA ED ETICA NEL PALIO"

News inserita il 05-06-2019

Sia le passate Amministrazioni, sia l’attuale, hanno sempre considerato la sicurezza nel Palio di Siena come aspetto preminente e fondamentale; innumerevoli e noti sono stati i provvedimenti in tal senso.

Per noi di Sena Civitas tuttavia il concetto di sicurezza non deve intendersi pedissequamente rivolto alla sola logistica della pista o alla salute del cavallo. Deve andare oltre,  ed essere rivolto anche ad una concezione etica e trasparente del Palio.

E’ ovvio che questo concetto di trasparenza non va a toccare ciò che contribuisce in larga misura a caratterizzarne il mistero e il mito, come i rapporti e gli accordi segreti fra le contrade, le motivazioni che stanno alla base delle scelte dei cavalli e dei fantini, etc…etc.., ma deve indirizzarsi a comportamenti che se non in linea con i provvedimenti  sopra citati, derivanti a loro volta dalla necessità di adeguare il Palio al trascorrere dei tempi e frutto  di una profonda interazione fra Comune e Contrade, potrebbero dare di esso un’immagine distorta e dequalificante.

Recentemente il mondo del Palio è stato “inquinato” da gravi aspetti giudiziari che hanno coinvolto il modo di gestire il cavallo da parte di personaggi fortemente inseriti nel Palio stesso.

Noi crediamo che aspetti del genere, pur se ancora non passati in giudicato, debbano suggerire al Comune, Ente organizzatore della Festa, e alle Contrade, attrici protagoniste, un atteggiamento prudenziale rivolto a quel concetto di sicurezza etica esposto all’inizio.
Tutto ciò al fine di non inficiare il percorso virtuoso, anche se perfettibile, che Contrade e Comune hanno compiuto negli ultimi decenni tramite l’istituzione del protocollo equino.

Crediamo pertanto che invitare i protagonisti della vicenda ad una autonoma e in questa fase provvisoria  scelta di autosospensione sia opportuno, come altresì le Contrade forse non dovrebbero  rivolgere la loro attenzione a persone che, pur ancora non giudicate, potrebbero, proprio per la vicenda di cui sono protagonisti, “inquinare” il concetto di sicurezza che sta alla base della nostra Festa.   

Sena Civitas

 

Galleria Fotografica

Web tv