SIENA NOTIZIE NEWS

SAN GIMIGNANO, ESENZIONE FINO AL 30 GIUGNO PER OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO

News inserita il 19-05-2022

Esenzione totale, fino al 30 giugno, per il canone di occupazione del suolo pubblico per commercianti, artisti di strada, venditori ambulanti e in occasione delle manifestazioni. È quanto previsto da una delibera di Giunta adottata dal Comune di San Gimignano. Nel dettaglio, il canone è ridotto a zero per gli operatori in sede fissa per le seguenti tipologie di attività: occupazione degli esercizi pubblici di somministrazione, occupazioni per esposizione esterna tramite telaio o vetrinetta, tende parasole e commercio al dettaglio; manifestazioni ed eventi culturali, sportivi e di intrattenimento; per gli operatori ambulanti (ad eccezione del pagamento per il ritiro dei rifiuti urbani e per lo spazzamento stradale) e per gli artisti in strada. Il Comune di San Gimignano, tra i primi ad esentare il canone alle citate attività già nel 2020 allo scoppio della pandemia, prima delle scelte governative, conferma così il suo sostegno al commercio cittadino. A seguito di tale scelta, per l’anno 2022 il canone patrimoniale di occupazione suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria è rimodulato secondo le seguenti scadenze e importi: se l'importo non supera i 300 euro il pagamento dovrà essere in unica rata entro il 31/07/2022; se l'importo supera i 300 euro il pagamento potrà essere in tre rate uguali entro il 31/07, il 15/09 e il 31/10/2022. Nella stessa deliberazione, che la Giunta ha fatto recapitare a tutti i pubblici esercizi, si ribadisce la proroga fino allo stesso 30 giugno delle disposizioni nazionali di semplificazione per il commercio su aree pubbliche ed i pubblici esercizi. Pertanto, in assenza di ulteriori proroghe governative, dal 1 luglio 2022 dovranno essere rimossi tutti gli arredi collocati negli spazi di suolo pubblico concessi in deroga alle normali procedure.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv