SIENA NOTIZIE NEWS

 

MONTERIGGIONI, ASSEGNATO CONTRIBUTO DI 60MILA EURO PER LE STRADE

News inserita il 31-01-2022

Il Comune di Monteriggioni in questi giorni è risultato assegnatario di un contributo del Ministero dell’Interno che ha come obiettivo quello di investire nella manutenzione delle strade di competenza comunale.
«L’Amministrazione comunale di Monteriggioni è da sempre attenta alla manutenzione e sicurezza delle proprie strade – afferma la Vicesindaca Paola Buti con delega alle Opere Pubbliche –. La nostra strategia ha due principi fondamentali che porta avanti. Da una parte l’individuazione dei sistemi viari che necessitano di una manutenzione prioritaria, per questo è stato redatto un programma di quelle che sono le strade che hanno bisogno di una manutenzione preminente. Dall’altra parte un coinvolgimento degli altri enti pubblici, come ad esempio è accaduto negli ultimi mesi, attraverso la collaborazione con la Provincia per la manutenzione di alcune strade ed in particolare del Ponte di Strove».
Il Comune di Monteriggioni, spiega una nota, è risultato beneficiario per il 2022 di 60.000 euro per le manutenzioni stradali; altri 30.000 euro sono, invece, previsti per il 2023.
L’Amministrazione di Monteriggioni impiegherà queste risorse per risolvere, in parte, l'annoso problema delle manutenzioni stradali del territorio. Per far fronte ai numerosi interventi sulle strade bianche, asfaltate e le relative pertinenze, verranno aggiunte altre risorse provenienti da contributi ministeriali nell'ambito del PNRR per circa 500.000 euro.
«Cento chilometri di strade da mantenere costantemente è un’impresa non facile – conclude Paola Buti – il Comune, però, si impegnerà a migliorare la situazione sulle strade asfaltate, ma anche sulle strade bianche cercando dove possibile di ripristinare le fossette di scorrimento delle acque piovane, senza restringere le carreggiate. Questa Amministrazione è attenta al problema delle manutenzioni stradali e per questo l’investimento deciso è notevole, ma le strade sono molte e si rende necessario un piano, che seguirà delle priorità. I primi lavori dovranno iniziare entro il luglio del 2022».

 

Galleria Fotografica

Web tv