SIENA NOTIZIE NEWS

CHIUSI, UN 2019 RICCO DI OPERE PUBBLICHE

News inserita il 02-01-2019

Durante l’ultima seduta consiliare del 2018 a Chiusi sono stati approvati alcuni progetti che faranno dell'anno appena iniziato un anno dedicato alle opere pubbliche a vantaggio di tutto il territorio comunale. Nello specifico è stato approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione del Parco dei Forti (510 mila euro), il progetto di riqualificazione urbana di tutto l’abitato di Pozzarelli (260 mila euro), il progetto relativo al parcheggio del nuovo Palasport in località Pania (330 mila euro), il progetto di riqualificazione urbana di via Piave, via Montegrappa e piazzetta Garibaldi (430 mila euro). 
Altro passaggio importante è stato quello relativo all'approvazione della prima variante generale al Piano Operativo conformato alle norme paesaggistiche della Regione Toscana. L'approvazione della variante generale,dal valore di oltre 50 mila euro, rappresenta una misura attesa e promessa ai cittadini, alle categorie economiche e ai professionisti.
“Il 2019 – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – sarà un anno importante per la nostra città perchè all’insegna di tante opere pubbliche che permetteranno di riscoprire l’antica bellezza di alcuni luoghi straordinari della nostra città, come il Parco dei Forti; ma anche e soprattutto di migliorare i servizi e la qualità della vita dei nostri cittadini. Tutto questo sarà possibile in primo luogo grazie al lavoro dei nostri uffici che ringraziamo per aver dimostrato, in questa prima parte del mandato, una grande professionalità e spirito di messa a servizio per la cittadinanza. Naturalmente un ringraziamento non può non essere rivolto agli assessori, che hanno scelto di dedicarsi al mandato 24 ore su 24 e ai consiglieri del gruppo di maggioranza che hanno accettato la sfida di avere precise deleghe e impegni nei confronti dei cittadini. Nel corso dell’anno che sta per terminare così come durante tutta la prima parte del mandato abbiamo concentrato le energie per rispettare la parola data ai cittadini al momento delle elezioni e questo ha portato a risultati importanti. Siamo consapevoli però, che il percorso non è affatto terminato, ma al contrario ci aspetta ancora un lungo cammino nel quale proseguire la strada di crescita che abbiamo intrapreso. Il nostro impegno continuerà con la stessa passione, la stessa ambizione e le stesse energie del primo giorno perchè la nostra non è una città qualunque; la nostra è la Città di Chiusi e siamo orgogliosi di vivere e di amare una città che non smette un secondo di essere bellissima.”
Oltre ai progetti approvati nel corso dell’ultima seduta consiliare la prima parte del mandato amministrativo del sindaco Bettollini è stata importante sotto tanti aspetti. Sul fronte delle opere pubbliche alcuni esempi sono la realizzazione del primo tratto della strada che da Santa Caterina collegherà lo Scalo al Centro Storico, il rifacimento di Piazza XXVI Giugno e via Oslavia, il nuovo Palasport in località Pania o lo stadio dei ragazzi. Sul fronte promozionale le azioni si sono invece concentrate sullo sport, sulla cultura, sull’arte e sulla valorizzazione delle radici storiche etrusche. L’impegno e la passione sportiva della città sono state premiate anche con il titolo di Comune Europeo dello Sport 2020 mentre sul fronte dell’arte, della cultura e del turismo sono partiti tanti progetti come i bus turistici che collegano le città della Valdichiana, la nuova gestione del Museo Civico affidata ad un gruppo di archeologi competente e in grado di fare incoming o ancora tutte le iniziative vissute insieme al Museo Nazionale Etrusco e al Museo della Cattedrale e, per quanto riguarda l’arte, con la Fondazione Orizzonti, ripartita con nuove energie e ambiziosi progetti.

 

Galleria Fotografica

Web tv