CASTELNUOVO BERARDENGA

"CALICI DI STELLE ALLE STELLE DELLO SPETTACOLO" A CASTELNUOVO BERARDENGA

News inserita il 15-07-2021

Edizione 2021 per “Calici di Stelle alle Stelle dello Spettacolo” a Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena. Saranno due serate in piazza Marconi, il 6 agosto con i protagonisti e i premiati, il 7 con la musical night di prosa e teatro musicale e la partecipazione di alcune tra le più importanti personalità italiane dello spettacolo dal vivo come Mariella Nava, il trio vocale italiano Le Signorine, Donatella Alamprese, Renato Crudo, Antonio Lanza e Simone Marzola, Marco Simeoli e Francesca Nunzi con la regia di Marco Predieri e la conduzione musicale di Eleonora Beddino. Il premio, al suo secondo anno, è stato presentato in conferenza stampa a palazzo del Pegaso.

Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere, sia per la genesi che lo ha visto nascere e svolgersi l’8 agosto 2020 a Castelnuovo Berardenga in piena pandemia, sia per la filosofia che lo anima e che unisce le eccellenze italiane. Lo spettacolo dal vivo, inteso nella sua funzione sociale è coniugato alle peculiarità del territorio, ai suoi prodotti enogastronomici, alla sua storia, alle vicende umane, alla sua bellezza. 

“Stiamo andando nella direzione che mi ero proposto a inizio legislatura, quella di fare in modo che il Consiglio regionale diventi la casa di tutti i toscani, non solo di chi vive nelle grandi città ma anche nei comuni più piccoli”. Con queste parole è intervenuto il presidente Antonio Mazzeo. “La Toscana ha una bellezza così grande e diffusa - ha aggiunto - che dobbiamo aiutare i piccoli borghi a rendere note le loro iniziative, dobbiamo fare da cassa di risonanza”. “Si tratta di uno spettacolo che abbina il vino e l’arte, mettendo insieme cultura e bellezza con i sapori della nostra terra”.

“Sono rimasta incantata dallo spettacolo dell’anno scorso e per questo ho voluto che potessero presentare l’edizione di quest’anno qui, a palazzo del Pegaso - ha commentato la consigliera regionale Anna Paris (Pd) - Ogni stella riceverà in premio un vino abbinato alle sue caratteristiche artistiche, unendo così cultura ed eccellenze del territorio ”. 

“E’ una grande emozione avere il riconoscimento per un’idea che è stata lungimirante e folle allo stesso tempo, perché è nata in un momento in cui non si poteva nemmeno pensare ad un futuro per lo spettacolo” - ha commentato Laura Cellerini, presidente dell’associazione Altrove Teatro. Cellerini lancia un invito: “Gli antichi naviganti quando non vedevano la terra guardavano le stelle e anche noi dobbiamo tornare a guardarle”.  

In conclusione l’intervento di Marco Predieri, direttore artistico dell’iniziativa. “Le eccellenze - ha detto - trovano in questo premio la loro unità ideale sul territorio, richiamando l’attenzione di un turismo consapevole, capace di rianimare il tessuto economico che a causa della pandemia ha sofferto perdite e limitazioni”. “Il mio palco - ha concluso Predieri - è il territorio, valorizzato nei suoi angoli più nascosti.  Sarà una serata di festa, ma nel rispetto delle normative vigenti per la salute”.

 

Lo spettacolo farà un omaggio a Gigi Proietti e a Raffaella Carrà. 

 

Galleria Fotografica

Web tv