SIENA NOTIZIE NEWS

 

TUMORI TESTA-COLLO, GIORNATA DI SCREENING GRATUITI ALLE SCOTTE

News inserita il 12-09-2022 - Attualità

Mercoledì 21 settembre, 20 visite in programma negli ambulatori della Libera Professione (lotto 1, piano 1). Prenotazioni telefoniche allo 0577 585447

L’Azienda ospedaliero-universitaria Senese è in prima linea per la prevenzione contro i tumori testa-collo. Mercoledì 21 settembre, nell’ambulatorio 15 della Libera professione (lotto 1, piano 1), si svolge la giornata di screening gratuiti per queste patologie: 20 in totale le visite che saranno effettuate dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Prenotazioni telefoniche al numero 0577 585447, attive fino a giovedì 15 settembre e nelle giornate di lunedì 19 e martedì 20 settembre, dalle ore 15 alle 18.
L’iniziativa si inserisce nella campagna nazionale promossa dall’associazione Italiana Oncologia Cervico Cefalica, a cui l’Aou Senese aderisce con i professionisti della Chirurgia maxillo-facciale, diretta dal professor Paolo Gennaro. Referente per la campagna è il dottor Olindo Massarelli.
«Ogni anno in Italia - spiega il dottor Massarelli - vengono diagnosticati più di 9mila nuovi casi di tumori del distretto testa-collo, di cui più del 75% in soggetti di genere maschile, e con un aumento del rischio correlato all'età in entrambi i sessi. L’abuso di alcol e di fumo di tabacco è tra i fattori di rischio maggiormente in causa nello sviluppo dei tumori maligni del cavo orale ed orofaringe. Il 24% di questi tumori colpisce persone con più di 70 anni, anche se si è riscontrato un recente aumento tra le persone più giovani, dovuto probabilmente alla connessione tra infezione da papillomavirus umano e lo sviluppo di questi tumori. I tumori del distretto cervico-facciale pur non presentando un’elevata incidenza, posseggono caratteristiche intrinseche che li rendono di grandissimo impatto nella qualità di vita del paziente, ed hanno quindi una ricaduta estremamente importante in tutte le funzioni vitali, psicologiche personali, familiari e sociali dell’individuo. Tutti aspetti - prosegue il dottor Massarelli - che il chirurgo maxillo-facciale conosce e deve attentamente soppesare nella scelta della migliore strategia terapeutica studiata per ogni singolo paziente. Le terapie oggi disponibili hanno portato la sopravvivenza media di questi pazienti a 5 anni dalla prima diagnosi al 57% circa, con tassi di guarigione che vanno dal 75% al 100% per quelle neoplasie individuate negli stadi iniziali e senza interessamento linfonodale. Da qui l’importanza fondamentale che assume la diagnosi precoce e la prevenzione primaria dei fattori di rischio in queste neoplasie. La campagna dell’Associazione Italiana Oncologia Cervico Cefalica, cui con grande sensibilità ha aderito l’Aou Senese, mira a educare alla prevenzione e aumentare la consapevolezza dei pazienti nei confronti dei sintomi legati ai tumori della testa e del collo – conclude Massarelli -, promuovendo un tempestivo ricorso al medico per una diagnosi precoce che può aiutare a migliorare la prognosi nei pazienti affetti dalla malattia». Maggiori informazioni su www.aiocc.it/make-sense-campaign.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv