MONTALCINO

TORNEO DI APERTURA DELLE CACCE, LA SFIDA TRA I 4 QUARTIERI DI MONTALCINO

News inserita il 10-08-2018

Alle ore 19 la presentazione dell'Opera realizzata da Sara Flori. Domani l'estrazione degli arcieri e la "Provaccia". Domenica l'attesa gara di tiro con l'arco tra Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio.

Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio. I quattro Quartieri di Montalcino, domenica 12 agosto, si sfideranno al campo di tiro (lo stadio comunale) nell’attesa gara di tiro con l’arco, atto conclusivo dell’edizione n.56 del Torneo di Apertura delle Cacce. Il programma ufficiale si è aperto ieri nel Loggiato del Palazzo Comunale Storico, con la presentazione delle nuove bandiere, realizzate da Tommaso Andreini, che saranno posizionate in Fortezza. Un’altra novità comunicata ieri alla città è stata l’istituzione del Premio al miglior tamburino in memoria di Roberto Caselli, indimenticato maestro di tamburo del Quartiere Ruga che ha dato tanto all’organizzazione della Festa. Un montalcinese apprezzato da tutti e che il Comitato di Tutela delle Feste Identitarie ha deciso di omaggiare con un trofeo “itinerante”, realizzato da Laura Brocchi, sul quale verrà inciso il nome del vincitore e che ogni anno verrà consegnato al Quartiere cui appartiene il tamburino. Il migliore sarà quello che si distinguerà per la capacità di scandire i ritmi della Festa, per la qualità del suono e per eleganza del portamento e del gesto. Al tamburino più bravo verrà consegnata una medaglia in ricordo della vittoria conseguita.

Questa sera, alle ore 19 al Loggiato del Palazzo Comunale Storico, l’attesa è tutta per scoprire l’Opera che finirà nella sede del Quartiere vincitore della gara di tiro con l’arco. L’ha realizzata, quest’anno, Sara Flori, giovane illustratrice con la passione per i fumetti. Dopo il diploma all’Istituto d’Arte di Siena, nel 2010, Sara Flori si specializza in illustrazione alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze. “Vivo a Montalcino – ha detto Sara Flori alla Montalcinonews - conosco lo spirito dei quartieranti e so quanto tengono alla Festa. Per questo, quando sono stata contattata un mese fa da Alessandro Nafi (delegato alle Feste Identitarie di Montalcino), mi è subito balenata in mente un’idea e per metterla in pratica ci ho messo solo una settimana”.

Domani si entra nel vivo. In Piazza del Popolo alle ore 11 il programma si aprirà con il tradizionale Ballo del Trescone. Alle ore 12 uno dei momenti più salienti e sentiti della Festa: il sorteggio degli arcieri. Alle ore 17.45 il Corteo Storico si muoverà da Piazza Cavour al Campo di Tiro dove alle ore 18.30 ci sarà la “Provaccia” di tiro con l’arco che potrebbe dare alcune importanti indicazioni sugli arcieri dei Quartieri favoriti. Il sabato sera il centro storico di Montalcino sarà animato dalle cene dei Quartieri da sempre molto affollate e in grado di proporre buona cucina e tanto divertimento.

Domenica 12 agosto è il giorno decisivo. Alle ore 9.30 il banditore annuncia la festa per le vie della città, alle ore 17.15 il Corteo Storico ripeterà il percorso da Piazza Cavour al Campo di Tiro. Seguirà, ore 17.45, la benedizione degli arcieri al Sagrato della Chiesa di Sant’Egidio e alle ore 18.30, al campo di tiro, la gara di tiro con l’arco. Il Quartiere vincitore, come da tradizione, festeggerà fino a tarda notte. La gara della domenica sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della Montalcinonews.

 

Galleria Fotografica

Web tv