SIENA NOTIZIE NEWS

RALLY DEL BRUNELLO: A DICEMBRE LA PRIMA EDIZIONE

News inserita il 27-04-2021 - Montalcino

Su sterrato per sole auto storiche

Iscritta a calendario 2021 come nuova gara, la prima edizione del Rally del Brunello inizia a prendere forma grazie all'impegno della Scuderia Etruria Sport e Deltamania Montalcino, che ne cureranno l'organizzazione.

Sarà un rally per sole auto storiche quello che si svolgerà a Montalcino nelle giornate del 10 e 11 dicembre 2021, ed è di questi giorni la conferma dell'inserimento nel calendario del Campionato Italiano Rally Terra Storico, del quale sarà il sesto e decisivo appuntamento, ma non mancheranno quei piloti che saranno attratti dalla possibilità di partecipare ad un evento che, già da ora, nutre grandi ambizioni; inoltre, in coda al rally, si sfideranno in una "gara nella gara" le Autobianchi A112 Abarth iscritte all'edizione 2021 del Trofeo a loro dedicato.

Ma le novità non riguardano solo la gara per gli amanti della velocità, dato che al rally sono abbinate altre due specialità che vanno ad impreziosire l'evento: la Regolarità Sport e la "All Stars". Se la prima si propone agli specialisti del centesimo di secondo come unico evento in Italia da corrersi su fondi sterrati, la seconda darà la possibilità ad appassionati e collezionisti di vetture in allestimento "corsa", di godersi un percorso ricco di storia sportiva senza l'assillo del cronometro, concentrandosi solo sul piacere della guida su terra con la strada chiusa al traffico e in totale sicurezza.

Il Rally del Brunello – gara tutta nuova, ma dal sapore antico – punta a coniugare il lato prettamente sportivo che andrà a ricalcare percorsi divenuti di fama "mondiale" grazie al Rally di Sanremo dello scorso millennio, con un'ospitalità di alto livello in un perfetto connubio con le prelibatezze eno-gastronomiche della zona, tra le quali spicca la degustazione del celebre Brunello di Montalcino. Oltre all'aspetto sportivo e turistico, l'evento è fortemente voluto anche per dare un forte segnale di ripresa e di ritorno alla normalità dopo i noti problemi causati dalla pandemia.

L'ossatura della manifestazione ha già una conformazione e mancano solo alcuni dettagli di contorno: in linea di massima, il programma propone nella giornata di giovedì 9 dicembre le ricognizioni del percorso e l'espletamento delle operazioni di verifica; venerdì 10 sarà dedicato allo shakedown e alla disputa di due prove speciali e, gran finale, sabato 11 con altre cinque prove per un totale di un'ottantina di chilometri cronometrati tutti su terra e con un fondo avente le caratteristiche che lo rendono ottimale ad esser affrontato dalle vetture del passato.

Partenza ed arrivo saranno localizzate nel centro storico di Montalcino e sarà prevista anche la partecipazione di equipaggi provenienti dall'estero.

 

Galleria Fotografica

Web tv