POLIZIA, SEQUESTRATI MOTORINI IRREGOLARI E DENUNCIATO UN 15ENNE

News inserita il 08-10-2015 - Cronaca Siena

Intensa attività di controllo del territorio tra Siena ed Asciano.


Sono stati due giorni di controlli straordinari nei comuni di Siena ed Asciano quelli appena trascorsi. Martedì pomeriggio, nonostante la pioggia incessante, e mercoledì mattina, gli uomini della Questura, coadiuvati da  6 equipaggi del Reparto Prevenzione e Crimine Toscana di Firenze, hanno pattugliato i territori dei due Comuni in ottemperanza ai servizi disposti con ordinanza del Questore di Siena, nell’ambito di una programmazione provinciale principalmente finalizzata al contrasto dei reati contro il patrimonio ma anche di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti e  si sono articolati in controlli dinamici, perlustrazioni e diversi posti di controllo nelle zone interessate.
Nel corso delle attività sono stati controllati numerosi veicoli e identificate oltre 30  persone, con la denuncia di 1 persona e la contestazione di 4 contravvenzioni al Codice della Strada.
Nel pomeriggio di martedì,  in località  Arbia, una pattuglia di poliziotti  ha fermato ed identificato un giovane cittadino albanese, alla guida di un motoveicolo di 250 cc. di cilindrata, accertando che il giovane – un 15enne residente ad Asciano – era in possesso di patente AM, di categoria, cioè, non idonea a consentire la guida della predetta moto.
Gli operatori phanno provveduto pertanto a denunciare il giovane al Tribunale per i Minorenni di Firenze  per il reato di cui all’art. 116 del Codice della Strada, sottoponendo nel contempo il motoveicolo a fermo amministrativo  provvisorio.
E' stata quindi rintracciata la madre, alla quale nei locali della Questura, è stato riaffidato il ragazzo; alla donna, fra l’altro, è stato elevato un verbale di contravvenzione amministrativa per non aver proceduto alla prevista revisione, scaduta nel febbraio 2015.
Nella giornata di mercoledì,  nel corso dei controlli, è stato rintracciato un cittadino romeno di 40 anni, domiciliato a Sovicille, cui è stato notificato un foglio di via obbligatorio, con divieto di far ritorno nel comune di Siena per tre anni, emesso dal Questore di Siena Maurizio Piccolotti.
E’ stato altresì controllato alla guida di un ciclomotore un cittadino ghanese di 34 anni, regolarmente soggiornante in Italia e residente a Poggibonsi, e da accertamenti effettuati sul mezzo, è emerso essere privo di copertura assicurativa. Pertanto, i poliziotti hanno contestato all’uomo la violazione amministrativa di cui all’art. 193 c.2 del Codice della Strada ed hanno sottoposto il ciclomotore a sequestro amministrativo.

 

Galleria Fotografica

Web tv