SIENA NOTIZIE NEWS

"PAOLINA AND THE ANDROID": IL NUOVO ALBUM DEL SASSOFONISTA GIOVANNI BENVENUTI

News inserita il 07-05-2021 - Attualità - Rubrica OK musica

Compositore di origine senese

Paolina and the Android è il nuovo album del sassofonista Giovanni Benvenuti, in uscita venerdì 7 maggio dall’etichetta WoW Records, che verrà presentato in concerto al MetJazz di Prato, il 7 giugno 2021.

Paolina and the Android è una colonna sonora per eventi che non abbiamo vissuto ma che hanno portato a grandi cambiamenti politici ed esistenziali. Una musica che nasce dalle suggestioni suggerite dalla Storia e dalla Fantascienza, da fatti accaduti nel passato che hanno poi influenzato il futuro. La forza delle idee e della narrazione che hanno cambiato gli uomini e il corso della storia.

Compositore e sassofonista di origine senese, classe 1989, Simone Benvenuti inanella 7 brani visionari, osservando il destino con la lente d’ingrandimento. Sette episodi per mostrarci, per esempio, di come la visione degli orrori della guerra in Crimea, narrati nei 3 racconti di Sebastopoli dall’allora ufficiale di artiglieria Lev Tolstoj, abbia influenzato 50 anni dopo il giovane avvocato Gandhi a tal punto da ispirare la futura lotta non violenta per i diritti del suo popolo, cambiando così il corso della storia, non solo dell’India.

Allo stesso tempo, come dichiarato omaggio alla danza estremamente onirica di Audrey Hepburn nel film Cenerentola a Parigi, in Twin Peaks David Lynch fa ballare in modo sognante il personaggio di Audrey, il cui nome richiama proprio quello della diva.

Le visioni musicali di Benvenuti raccontano anche di un incontro mai avvenuto nella realtà ma che potrebbe invece accedere in un futuro lontano. In una Roma dei primi ‘800, durante una delle tante passeggiate sulla terrazza del Pincio, il poeta John Keats anelava un incontro con Paolina Bonaparte. I due, benché sapessero l’uno dell’altra, non si presentarono mai veramente e, poco dopo, morirono entrambi molto giovani. Prendendo spunto dalla Caduta di Hyperion, romanzo in cui il poeta inglese torna in vita sotto forma di replicante, ho immaginato in un futuro lontano – spiega Giovanni Benvenuti – due androidi con le stesse identiche sembianze di Paolina e John Keats che, percependosi come simili e affini, potranno finalmente incontrarsi e conoscersi.

Le composizioni di Paolina and the android riflettono sempre questa duplicità. Infatti, ogni brano è il frutto di due brani. Ed ecco, quindi, che due pensieri musicali con armonie e ritmiche diverse si scontrano, diventando un’unica cosa. Le ispirazioni sono spesso lontane tra loro ma è proprio la ricerca della melodia a risolvere il brano, donandogli un’altra forma. La melodia, quindi, come forza impalpabile che da senso a ogni esperimento in musica.

Per questo progetto, Giovanni Benvenuti ha riunito intorno a sé i musicisti con i quali collabora da anni in altri ambiti e con cui ha instaurato una profonda sintonia musicale e umana: Giacomo Dal Pra al piano, Francesco Pierotti al contrabbasso e Dario Rossi alla batteria.

Tracklist

01 The dressed man (06:36)

02 Sevastopol/New Dehli (04:57)

03 Advanced Chemistry (07:32)

04 Gigi wants to dance (07:36)

05 Paolina and the android (06:09)

06 Back to now (05:12)

07 Embrace the past (06:22)

Formazione

Giovanni Benvenuti, sax

Giacomo Dal Pra, piano

Francesco Pierotti, contrabbasso

Dario Rossi, batteria

 

Galleria Fotografica

Web tv