A SUD DI SIENA ALLUVIONE STILE CICLONE: PIOGGIA TORRENZIALE E FIUMI ESONDATI

News inserita il 24-08-2015 - Cronaca Siena

Tra Monticiano e San Lorenzo a Merse sono caduti 200 mm d'acqua, che supera la quantità che cade in genere in un mese in autunno, mentre a Monteroni si sono toccati i 130 mm.

Torna la paura dell'alluvione dopo alcune ore di pioggia, che ha portato tutte le zone della Val d'Arbia e molte della Val di Merse a un preoccupante stato di allerta. Sono caduti 200 mm di pioggia tra Monticiano a San Lorenzo a Merse,  che supera la quantità di pioggia che cade in genere in un mese in autunno, mentre a Monteroni si sono toccati i 130 mm. Chiusa la provinciale Vescovado-Monteroni, mentre Buonconvento è rimasta isolata a causa delle esondazioni di Ombrone e Stile, con gravi disagi per automobilisti e cittadini. ''Secondo me sarà peggio di quella dell'ottobre 2013'', dice un agricoltore preoccupatissimo per gli smottamenti in vigne e oliveti. Dall'alba di oggi, infatti,  la pioggia incessante ha portato fiumi e torrenti al secondo livello di guardia in tutta la zona. L'Arbia a Monteroni ha superato gli 8 metri, lo Sorra sotto Quinciano è uscito dagli argini. La Merse a Montepescini ha superato i 3 metri e il torrente Crevole ha inondato il paese di Miniere di Murlo che già alle undici di ieri era totalmente sommerso, mentre Monteroni e Murlo hanno visto allagamenti un po' ovunque nei campi e anche in abitazioni e garage. Solo da Radi si raggiunge Murlo: inaccessibili le strade di collegamento con Monteroni e Buonconvento. La concessionaria Siena Auto di Monteroni d'Arbia era già allagata alle ore 10 del mattino con conseguenze notevoli per i lavoratori. Problemi e disagi per tutti ancora in corso, mentre continua incessantemente a piovere in zona Sud e nei paesi della val di Merse. Due auto rimaste bloccate e sommerse dall'acqua: una a Quinciano e una nel sottopassaggio di Monteroni.

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv