A MONTEPULCIANO UN ANTIPASTO DELL'EUROPEAN BLUES CHALLENGE

News inserita il 07-11-2015 - Eventi Siena

Questo Sabato 7 Novembre si deciderà quale band rappresenterà l'Italia nel grande festival europeo che si svolgerà a Torrita di Siena il prossimo Aprile.


Un altro week end di grande blues. L’European Blues Challenge si avvicina ed incoronerà Torrita di Siena come la capitale continentale del blues nel prossimo aprile. Ma intanto sabato 7 novembre agli ex macelli di Montepulciano verrà decisa e sancita la band che rappresenterà tutta l’Italia in questo grande contesto europeo della musica blues che proprio a Torrita si svolgerà dal 7 al 9 aprile 2016.

Saranno infatti ben ventuno i Paesi europei che parteciperanno a questa competizione. Ogni Paese avrà una unica band a rappresentarlo. E il gruppo che risulterà vincitore a Torrita di Siena volerà infine a Memphis dove si svolgerà una rassegna finale internazionale con i migliori musicisti di blues dell’intero pianeta. 

A Montepulciano si vivrà quindi una gustosa anteprima di quanto accadrà poi nella prossima primavera a Torrita di Siena. “Dopo due semifinali che si sono svolte a Verona e a Bitonto – afferma Luca Romani, presidente e direttore artistico del Torrita blues – sono rimasti in gara sei gruppi che suoneranno sabato sera a Montepulciano con l’obiettivo di essere l’unica band che ad aprile a Torrita di Siena rappresenterà tutta l’Italia all’European Blues Challenge”. La musica partirà alle ore 21, ma sarà preceduta da un altro grande evento che si svolgerà nel pomeriggio. 

“Si svolgerà un grande raduno del blues – spiega ancora Romani – tanto che si può parlare di un vero e proprio parterre de roi che arriverà in Valdichiana appositamente per questa occasione. Dalle ore 15 alle 18 verrà infatti deciso l’organigramma dell’Italian Blues Union. Saranno presenti i grandi protagonisti del blues italiano”.

                                                         

La giornata viene organizzata dal Torrita Blues ed il Comune di Montepulciano con il patrocinio del Comune di Torrita di Siena. Come dicevamo, si tratterà di un antipasto di ciò che succederà tra cinque mesi a Torrita di Siena. Naturalmente la macchina organizzativa è già in moto per la realizzazione dell’European Blues Challenge: “Le prenotazioni stanno superando quelle che erano le nostre aspettative – commenta Romani – e sono cresciute, da venti a ventuno, anche le Nazioni europee che parteciperanno a questo grande evento. Stiamo ricevendo telefonate da tutta Europa da parte di amanti del blues che ci chiedono informazioni. Stiamo pensando ad una serata di gala e ad un concorso con i più giovani che coinvolgerà trecento classi di scuole elementari e medie delle province di Siena e di Arezzo: ai ragazzi e alle ragazze verrà chiesto di descrivere come vedono il blues”. 

Romani pensa ad aprile: “Sarà un appuntamento per appassionati e non solo – dice –. Il blues è ciò che ha dato origine alla musica che quotidianamente ascoltiamo. Portare a Torrita di Siena nel prossimo aprile un evento di questo tipo è qualcosa che inorgoglisce tutto questo territorio”.

 

Galleria Fotografica

Web tv