SIENA NOTIZIE NEWS

WHIRLPOOL: NAPOLI NON MOLLA, ANCHE SIENA SOSTIENE LA LOTTA

News inserita il 24-10-2019

Nella giornata di ieri, una delegazione Uilm e la Rsu Whirlpool di Siena, hanno fatto visita ai colleghi di Napoli. Non è  tollerabile che una multinazionale scelga di azzerare con un colpo di spugna anni di buoni rapporti sindacali, in momenti anche aspri, ma sempre rispettosi.

Questo quanto emerso dai colloqui tra la nostra delegazione e i numerosi colleghi napoletani, ormai presenti da mesi presso la propria fabbrica per difendere in ogni modo il loro posto di lavoro.

Purtroppo Whirlpool persegue con determinazione la propria linea di non rispettare il Piano Industriale sottoscritto un anno fa, il 25 Ottobre  2018, che prevede la vendita dello stabilimento napoletano alla società PRS. Ma è notizia di ieri, che il presidente della stessa società,  sta avendo ripensamenti per la sostenibilità economica e industriale dell’ acquisizione, con dubbi circa il valore degli investimenti e la ricollocazione dei 420 attuali dipendenti.

Per scongiurare la procedura dei licenziamenti è inderogabile la riapertura di un tavolo di confronto tra Parti Sindacali e Azienda.

Ormai la fatidica data del 1° Novembre è alle porte, quindi il sindacato, ha organizzato per domani a Napoli una nuova iniziativa,  per arrivare poi a Giovedì 31 Ottobre, con uno sciopero generale della zona di Napoli del Terziario e dell’ industria, contestualmente ad uno sciopero con presidio di 4 ore per tutti i siti italiani Whirlpool.

Anche Siena sosterrà l’iniziativa, convinti che scongiurare la procedura di licenziamenti per Napoli, vuol dire anche per lo stabilimento senese una gestione più oculata delle problematiche che ci riguardano ed una ripresa dei rapporti sindacali.

 

Uilm-Whirlpool

 

 

Galleria Fotografica

Web tv