SIENA NOTIZIE NEWS

 

TASER A SIENA, L'OPINIONE DI CRAVOS E POTERE AL POPOLO

News inserita il 30-05-2022

"A partire dal 23 Maggio la pistola elettrica (taser), è a disposizione anche delle forze dell’ordine di Siena. Il rischio è che anche nella nostra città, come accaduto già altrove, vengano utilizzati con troppa facilità, specie nei confronti di chi protesta, di chi sciopera, o nei confronti delle fasce più deboli della popolazione che vivono ai margini della società. Si tratta inoltre di uno strumento pericoloso, classificato non a caso dall'ONU come strumento di Tortura. Si stima che negli ultimi 20 anni, solo negli Usa , oltre 1000 persone siano morte a causa del taser. Non possiamo quindi che esprimere preoccupazione per una scelta che, anziché rimuovere le cause che generano il disagio sociale, punta sulla repressione per ottenere consenso elettorale. In particolare in una città come Siena, con i tassi di criminalità tra i più bassi d’Italia e bisognosa come non mai di sicurezza sociale, la scelta di investire in strumenti di repressione invece che in politiche di prevenzione, palesa in modo estremamente evidente la pericolosità dei decreti sicurezza che, tra le altre cose, hanno introdotto l'uso di questo strumento. Noi continueremo a batterci per una città più inclusiva, attenta ai bisogni delle fasce più deboli della popolazione, in cui non ci sia spazio per discriminazione e repressione e che metta al centro le politiche sociali e giovanili".

Potere al Popolo e associazione studentesca Cravos

 

Galleria Fotografica

Web tv