SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA: RETTIFICA DEL COMUNE SU RIPARAZIONI ARCO DEL PETRICCIO

News inserita il 12-10-2015

<<Quanto riportato nell’edizione odierna del Corriere di Siena in merito alla messa in sicurezza della struttura dell’arco del Petriccio richiede alcune doverose precisazioni che spiegano ciò che è realmente avvenuto, evidenziando la correttezza del comportamento dell’Amministrazione comunale>>.

Il sindaco Bruno Valentini commenta con queste parole le accuse mosse dalla sezione locale di “Italia Nostra” a seguito di un intervento manutentivo dell’arco.

<<Come ebbi personalmente modo di comunicare a tutto il Consiglio comunale in risposta a un’interrogazione –aggiunge l’assessore all’Urbanistica, Stefano Maggi – non è ancora stata chiarita la proprietà della struttura, la quale insiste sulla pubblica viabilità. Anche se non è ancora emerso qual è il soggetto formalmente competente alla sua manutenzione, lo scorso 21 settembre l’ufficio ha deciso di procedere, in via d’urgenza, con un intervento di manutenzione ordinaria a fini di messa in sicurezza, in quanto vi erano alcuni elementi originali della copertura che costituivano un rischio potenziale per la pubblica incolumità, in particolare, per i veicoli in transito sulla strada sottostante l’arco. La data è stata definita in funzione della disponibilità della ditta incaricata>>.

<<La notizia che intendiamo rettificare con assoluta nettezza – prosegue l’assessore – riguarda la tipologia e la portata dell’intervento. La ditta incaricata, qualificata per interventi di restauro su beni tutelati, ha infatti provveduto alla sola opera di fissaggio degli elementi pericolanti con malta di calce e non con il cemento, senza integrare i materiali e provvedendo a riutilizzare solo quelli esistenti al fine di non alterarne le caratteristiche>>.

<<Allo scopo di operare nell’interesse della struttura e di provvedere a qualsiasi ulteriore tipo di analisi e intervento – concludono Valentini e Maggidobbiamo innanzitutto accertare e definire la proprietà del bene. Solo allora, attraverso un iter procedurale di atti e autorizzazioni che coinvolgerà tutti i soggetti competenti, si potrà pianificare l’esecuzione del suo completo restauro>>.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv