SIENA NOTIZIE NEWS

LA VIRTUS APRE ALLA GRANDE IL 2022: BATTUTA LA SYNERGY VALDARNO 88-70

News inserita il 24-01-2022

ACEA VIRTUS SIENA – SYNERGY BASKET VALDARNO 88-70 (22-14; 48-34; 66-49)

VIRTUS: Bartoletti 14, Cannoni, Avdiu, Calvellini 6, Aminti 2, Olleia 12, Lenardon 15, Nepi 16, Bruno 7, Zambonin 13, Costantini 3. All. Spinello

SYNERGY: Mesina G., Cherubini 17, Resti T. 3, Fornara 15, Veselinovic 8, Marchionni, Diaw 10, Resti S., Valle 17, Mesina F. ne, Sgura, Mancini. All. Caimi.

La Virtus inaugura alla grande il 2022 imponendosi sulla Synergy Valdarno per 88-70. Una partita condotta sin dalla palla a due da parte dei rossoblu, che hanno trovato anche ottime risposte dai tanti giovanissimi scesi in campo.

Parte forte la Virtus che prende il primo vantaggio 9-2. Dopo il timeout di coach Caimi si sveglia anche la Synergy che, sfruttando anche la sterilità dell’attacco rossoblu, che dopo un ottimo avvio sembra bloccarsi, torna sul -3. A risvegliare l’Acea ci pensa Nepi che segna due canestri importanti. Dopo qualche minuto di difficoltà la Virtus chiude il quarto alla grande, con due rimbalzi offensivi di Bruno e Zambonin per il 22-14 che chiude la prima frazione.
Il secondo quarto si apre come il primo, con l’Acea solida in difesa e prolifica in attacco che tocca il +17 (32-15). Gli ospiti ricuciono grazie ai canestri in contropiede, tornando sotto la doppia cifra di svantaggio. La Virtus non si lascia però intimorire, anzi torna a far girare bene il pallone in attacco e a trovare i canestri che le permettono di chiudere la prima metà di gara sul 48-34.
Un’ottima difesa della Virtus porta a tanti recuperi e alla possibilità di correre in attacco, una situazione che l’Acea sfrutta al meglio arrivando a toccare il +20 sul 58-38. Gli ospiti provano ad accorciare sfruttando anche una buona percentuale dai 6.75, ma i rossoblu controllano il punteggio grazie anche all’energia portata dai giovani, su tutti Calvellini autore di un’ottima prova, chiudendo la terza frazione sul 66-49. Con la partita ormai in pugno la Virtus controlla il ritmo, regalando agli spettatori un bel basket da vedere fatto di ottime giocate sia individuali che di squadra, allargando la forbice col passare dei minuti. Nel finale c’è gloria anche per il 2005 Aminti, che segna il suo primo canestro in serie C Gold.
Finisce 88-70, una vittoria netta al termine di una partita che ha visto i rossoblu condurre per tutti i 40 minuti, cogliendo meritatamente i primi due punti del nuovo anno.

 

Galleria Fotografica

Web tv