SIENA NOTIZIE NEWS

LA TIRRENO ADRIATICO PASSA PER SINALUNGA, COME CAMBIA LA CIRCOLAZIONE

News inserita il 09-03-2021

Venerdì 12 marzo, per il territorio comunale di Sinalunga, passerà la terza tappa della corsa ciclistica della Tirreno Adriatico edizione 2021. La frazione più lunga della gara, 219 Km, partirà da Monticiano e arriverà a Gualdo Tadino e toccherà Sinalunga, Pieve di Sinalunga, Guazzino e Bettolle per poi entrare in Umbria.

Per permettere il passaggio della corsa e il corretto svolgimento delle gara, in base all'ordinanza e alla disposizione della questura di Siena, venerdì 12 marzo 2021 alcune delle principali vie di circolazione sinalunghesi saranno chiuse a partire dalle ore 12 alle ore 14 circa e/o comunque sino a quando non sarà transitato il veicolo con la scritta "fine corsa".

Il percorso e le strade interessate sono: ingresso a Sinalunga dal bivio SP 10 con SP 63, Via del Canale, Via Umberto I° all'incrocio con Via dei Frati, Via Umberto I° - Via G.Matteotti - Via Grasmi, Rotonda della Stazione e Via Trieste, Via Trieste, imbocco sottopasso e Via Trento, Via Trento fino al Piazzale dell'ICM, SP 63 in Loc. Montemartino, SP 563 centro abitato Guazzino, da Guazzino a Via Siena fino a Bettolle (al semaforo), Bettolle (al semaforo), a sinistra sulla SP 327 direzione Casello A1, SP 327 fino al Casello A1 chiuso sia in entrata sia in uscita, a cura della Polizia Municipale per circa un'ora, SP 327 verso Foiano, rotatoria di Bisciano che rimarrà chiusa, SP 327 fino alla rotatoria con Via N. Sauro e uscita dal Comune di Sinalunga verso il Comune di Foiano della Chiana

Il Comune di Sinalunga raccomanda di non transitare sulle strade del percorso e sulle vie laterali che si incrociano con le strade del percorso nell'orario 12-14 per evitare di rimanere fermi agli incroci o creare stati di pericolo per sè e/o per gli atleti in gara. Inoltre agli amanti dello sport e/o a eventuali spettatori è fortemente raccomandato di non posizionarsi lungo il ciglio delle strade interessante perché estremamente pericoloso per la viabilità e per le ristrettezze causa pandemia in corso. Lungo il percorso saranno presenti volontari identificabili che saranno preposti alla sorveglianza.

 

Galleria Fotografica

Web tv