SIENA NOTIZIE NEWS

AZIONE POGGIBONSI: "CHIEDIAMO UNA CURA MAGGIORE DEI NOSTRI ALBERI"

News inserita il 16-06-2021

“Tagli e reimpianti di alberi che poi seccano dopo pochi mesi: chiediamo maggiore cura del Verde Pubblico” . Questa la richiesta di Riccardo Clemente, referente di Azione Poggibonsi.

Poggibonsi conta più di 8.000 alberi, una superficie a verde di circa 520.000 mq e oltre 9.000 metri lineari di siepi. Le nostre alberature devono rappresentare un polmone verde per la città, un mezzo per purificare e raffrescare l’aria e abbellire la nostra città ed i nostri spazi pubblici. In Largo Usilia sono terminati da poco gli abbattimenti di alcuni Pini per il rifacimento dei marciapiedi, gli ultimi in ordine di tempo tra le proteste di molti cittadini. La gestione del verde pubblico deve includere anche i tagli, le sostituzioni di esemplari ormai vecchi o pericolosi. Spesso è necessario abbattere anche alcune piante che per errori progettuali sono state messe nel posto sbagliato ed oggi danneggiano edifici, marciapiedi o il manto stradale. Nel caso dei Pini, spesso le valutazioni tecniche portano alla loro sostituzione con specie più adatte all’ambiente urbano e meno soggette allo schianto, ribaltamento o danni all’asfalto.

Gli esemplari di Largo Usilia si trovavano all’interno del piccolo parco e non parevano pericolosi ma solo dannosi per il marciapiede limitrofo. Sicuramente il comune avrà valutato le possibili alternative all’abbattimento prima del taglio. Una buona gestione però, prevede il taglio e la sostituzione in modo da poter ricostituire il verde precedente nel giro di pochi anni. Constatiamo invece, che sempre più spesso le nuove piante messe a dimora seccano dopo poco tempo lasciando stecchi senza foglie là dove prima c’erano alberi adulti sempreverdi. Il Comune di Poggibonsi ha commissionato alcuni anni fa (2017) il censimento e valutazione delle alberature cittadine e su questo avrebbe realizzato un piano di intervento con manutenzioni e sostituzioni. Come Azione Poggibonsi abbiamo chiesto da mesi copia di tale relazione tecnica per capire lo stato delle nostre piante e valutare la necessità e priorità degli interventi svolti dalla nostra Amministrazione. Ad oggi, nonostante i solleciti, non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta. Possiamo solo valutare come mediocri gli interventi di sostituzione delle alberature laddove le piante, come in via San Gimignano, Via Carducci, largo Campidoglio, dopo essere state messe a dimora sono seccate in breve tempo. Dobbiamo valutare come interventi malfatti le potature sulle alberature esistenti, con interventi di capitozzatura (taglio del fusto o di grosse branche) che segnano per sempre gli alberi e li portano ad essere più pericolosi o deperire sino alla morte nel giro di pochi anni. In attesa di poter leggere il censimento delle alberature del nostro comune, chiediamo un cambio di passo al Sindaco e all’Amministrazione, chiediamo una maggiore cura e sensibilità verso il verde pubblico per rendere più bella e più vivibile la nostra città.

Riccardo Clemente (Azione Poggibonsi)

 

Galleria Fotografica

Web tv