SIENA NOTIZIE NEWS

APPROVATO BILANCIO DI PREVISIONE. ATTENZIONE PER SERVIZI E TERRITORIO

News inserita il 14-03-2017

Sviluppo del territorio e mantenimento della qualità dei servizi, lasciando invariati i costi per i cittadini, la compartecipazione del Comune e l'attenzione alle fasce deboli della popolazione. Sono queste le linee guida del bilancio di previsione per il 2017 del Comune di Castelnuovo Berardenga, al centro del consiglio comunale che si è svolto nei giorni scorsi dopo essere stato presentato ai cittadini nel corso di incontri su tutto il territorio e condiviso con le rappresentanze sindacali Cgil, Cils e Uil. Il bilancio è stato approvato con il voto favorevole del gruppo consiliare ‘Centrosinistra per Castelnuovo Berardenga’ e i voti contrari di ‘Centrodestra per Castelnuovo’ e Movimento 5 Stelle. La seduta è stata preceduta dall’incontro con Giovanni Di Grillo e Francesca Varinelli, studenti castelnovini delle scuole secondarie di secondo grado senesi che lo scorso gennaio hanno partecipato al Treno della Memoria organizzato dalla Regione Toscana per raggiungere Auschwitz in occasione del Giorno della Memoria dedicato al ricordo delle vittime dell’Olocausto. Ai due ragazzi è stata consegnata, dal sindaco Fabrizio Nepi e dall’assessore alla cultura Annalisa Giovani, una pergamena di ringraziamento per aver rappresentato simbolicamente tutta la comunità castelnovina e l’impegno nella promozione delle politiche culturali.

Imu, Tasi, Tari e imposta di soggiorno. Il bilancio di previsione per il 2017 vede come entrate principali l’Imu, per circa 2 milioni e 670 mila euro; un addizionale Irpef pari a circa 1 milione e 180 mila euro; circa 69.591 euro dal Fondo di solidarietà e 280 mila euro provenienti dalla Tasi. Ammontano, inoltre, a circa 280 mila euro le risorse previste dall'applicazione dell’imposta di soggiorno, destinate, per 200 mila euro, alla promozione del territorio, dei servizi turistici e culturali e per 80 mila euro alla gestione del territorio, con interventi di decoro urbano e di gestione delle strade bianche. Ė stata, invece, rinviata l'approvazione della Tari, in attesa della discussione del regolamento prevista nei prossimi giorni per definire agevolazioni ed esenzioni.

Servizi e spese ente. I servizi a domanda individuale saranno mantenuti invariati e non ė previsto alcun incremento nel costo da parte degli utenti, che potranno contare sulla compartecipazione del Comune pari al 56 per cento nella mensa scolastica e all’85 per cento nel trasporto scolastico. A questi si unirà una compartecipazione del 17 per cento nelle rette della RSA. E’ stata, inoltre, confermata la riduzione della spesa per il personale, pari a circa 1 milione e 393 mila euro, inferiore al limite previsto dalla legge di circa 1,4 milioni di euro e a fronte di 38 dipendenti che rendono Castelnuovo Berardenga il Comune con il rapporto più basso in provincia di Siena fra dipendenti comunali e popolazione. In linea con il trend degli ultimi anni, continua anche la riduzione dell’indebitamento dell’ente, che nel 2017 sarà pari all'1,22 per cento e continuerà a decrescere nel 2018 e nel 2019, consolidando la possibilità di investimenti futuri con risorse esterne, in arrivo da Regione Toscana e Unione europea. Sul fronte degli investimenti, infine, sono previsti interventi per circa 1,9 milioni di euro, di cui circa 272 mila euro derivanti dal piano delle alienazioni. Fra gli obiettivi primari in un’ottica di sviluppo sostenibile, ci sono la sicurezza stradale e pedonale, l’abbattimento delle barriere architettoniche e il miglioramento del decoro urbano.

“Il bilancio di Castelnuovo Berardenga - afferma il sindaco, Fabrizio Nepi - si conferma solido e capace di garantire il mantenimento dei servizi, senza toccare i costi e gravare ulteriormente sui cittadini, e di sostenere lo sviluppo del territorio, rendendolo sempre migliore per le nostre comunità e accogliente per i visitatori. Potenzieremo i controlli per ridurre l’evasione fiscale nel pagamento dei tributi locali e avvieremo presto la revisione e l’aggiornamento degli strumenti urbanistici, attenti alla nostra realtà e alle sue eccellenze e risorse. Per dare concretezza ad alcuni interventi, punteremo anche sulle risorse messe a disposizione dalla Regione Toscana attraverso il Programma di sviluppo rurale, Psr, coinvolgendo tutti i soggetti interessati, a partire dal mondo agricolo e vitivinicolo, che hanno già mostrato sensibilità e spirito di collaborazione”.

Altri punti all’ordine del giorno. Nel corso della seduta, fra gli altri punti all’ordine del giorno, sono state approvate anche alcune modifiche al Regolamento per il diritto allo studio e l’accesso ai servizi comunali ed è stato dato il via libera al Dup, Documento unico di programmazione, che fotografa la situazione del Comune nel presente e nell’arco dell’intero mandato amministrativo, con una visione d’insieme su servizi, politiche attuate e rapporto con le strategie nazionali ed europee. Gli atti sono stati approvati con il voto favorevole del gruppo consiliare ‘Centrosinistra per Castelnuovo Berardenga’ e i voti contrari di ‘Centrodestra per Castelnuovo’ e Movimento 5 Stelle.

Galleria Fotografica

Web tv