ROMEOEGIULIETTA

WHAT IS A YOUTH, L'IMPERDIBILE MOSTRA SUL FILM DI ZEFFIRELLI ROMEO E GIULIETTA

News inserita il 22-12-2018

Fino al 6 gennaio al Palazzo Piccolomini di Pienza sarà possibile ammirare i costumi originali e le foto di scena della celebre pellicola del regista toscano

                                          

Il periodo delle feste è alle porte e se le temperature particolarmente rigide non incoraggiano attività all'aperto, quale migliore occasione quella di rinchiudersi in luoghi che mantengono viva la fiamma del passato e il sapore della storia, sprigionando ancora oggi una gran dose di fascino e bellezza? Il Palazzo Piccolimini di Pienza è uno di questi; è una gemma preziosa, come ce ne sono tante, fortunatamente e orgogliosamente, nella nostra provincia, nella nostra regione, nel nostro paese. Esplorarlo, scoprirlo in queste giornate dai crepuscoli lividi significa non solo ammirare la vasta collezione di preziosi manufatti che nei secoli, sin dal 1459 quando papa Pio II commissionò la costruzione dell'edificio a Bernardo Rossellino, si è accumulata nel reticolo di stanze, ma anche immergersi nelle atmosfere di una pellicola, che ha fatto di quelle sale una delle ambientazioni ideali per trasporre cinematograficamente la vicenda di Romeo e Giulietta. Infatti il regista Franco Zeffirelli, in linea con la sua caratteristica e meticolosa attenzione per i dettagli, decise di girare nel Palazzo Piccolomini alcune scene della sua raffinata versione dell'opera di Shakespeare non solo per l'aura carismatica del luogo, ma anche per un'esigenza di fedele ricostruzione storico-rinascimentale. È proprio in onore del cinquantesimo anniversario di questa perla cinematografica che il 28 luglio è stata inaugurata la mostra "WHAT IS A YOUTH? Romeo & Giulietta di Franco Zeffirelli".

                                           

Il percorso, che si snoda negli interni dell'edificio per poi affacciarsi sull'incantevole panorama della Val d'Orcia e del Monte Amiata, racconta parallelamente due storie; quella del palazzo e dei tesori in esso custoditi e quella di "una coppia di amanti nati sotto cattiva stella" che sotterrano con sé nella tomba l'odio delle reciproche famiglie. Accanto agli antichi oggetti collezionati sono state difatti poste le foto di scena del film, messe a disposizione dalla Fondazione Zeffirelli, alcuni disegni del regista e i meravigliosi costumi realizzati da Danilo Donati, che nel 1969 sono valsi alla pellicola il premio Oscar. La mostra sarà visitabile fino al 6 gennaio 2019 ed è un'esposizione imperdibile per gli amanti della sottile intelligenza dei versi di Shakespeare, del cinema e della bellezza nella sua forma più sofisticata.

 

Biglietti

Il biglietto di ingresso comprende la visita guidata con l'audioguida al Palazzo Piccolomini e al Giardino Rinascimentale quali sede di mostra. Le visite iniziano alle ore 10.30 e sono effettuate ogni 30 minuti. 

€ 7,00 intero
€ 5,00 ridotto

Prezzo speciale
€ 3,50 ad alunno per scolaresche prenotate

Riduzioni
Gruppi (da minimo 15 a massimo 25 persone);
Studenti

Ingresso gratuito
Bambini fino a 5 anni, persone diversamente abili

Orari

1 dicembre – 6 gennaio 
Da martedì a domenica 10,00-16,30 (ultimo ingresso ore 16,00)

Chiusura del Palazzo

25 dicembre

Per informazioni e prenotazioni:
call center 0577 286300 
info@palazzopiccolominipienza.it
www.palazzopiccolominipienza.it

Francesca Raffagnino

Altro su:

 

Galleria Fotografica

Web tv