SIENA NOTIZIE NEWS

VIVERE E STUDIARE A SIENA: QUOTIDIANITÀ DI STUDENTI FUORI SEDE

News inserita il 25-03-2019 - Attualità - Rubrica Vivere e studiare a Siena

Consigli e suggerimenti per affrontare i problemi di tutti i giorni

La vita da studente fuori sede sarà una delle esperienze più belle della tua vita, nuove avventure, nuove amicizie, nuovi posti da frequentare… insomma un paradiso! Beh, non esattamente… i presupposti ci sono tutti, ma in realtà dovrai muoverti nel migliore dei modi per far si che tutto vada per il verso giusto!

Vediamo insieme i principali ostacoli che dovrai affrontare, insieme ai nostri suggerimenti per sorpassarli al meglio!

La casa
Il primo ostacolo da superare per un ragazzo o una ragazza che decide di studiare in un’altra città, è una casa dove vivere. Il consiglio è quindi quello di scandagliare il web con qualche mese di anticipo, alla ricerca dei migliori affitti per studenti. Soltanto così si possono trovare i prezzi più bassi, e soprattutto arrivare nella nuova città più tranquilli e rilassati, pronti per concentrarsi soltanto sugli studi… e sui divertimenti, ovvio!

La casa per uno studente fuori sede rimarrà sempre una grande incognita, poichè il più delle volte si appresta a vivere da solo per la prima volta, o con i coinquilini. Quindi provate ad imparare ad usare alcuni elettrodomestici prima ancora della partenza: il forno, la lavatrice, la lavastoviglie, il ferro da stiro… possono sembrare oggetti misteriosi e sconosciuti, ma i vostri genitori saranno ben felici di aiutarvi a usarli, e con un po’ di allenamento arriverete nella vostra nuova casa e sarete sempre un passo avanti!

Gli studi
Veniamo al tasto dolente per molti studenti fuori sede: gli studi. Spesso ci si lascia prendere dall’euforia di una nuova vita, e ci si dimentica che il motivo principale di questo cambio di vita è esattamente studiare. Se siete al primo anno di università, sarete usciti con successo da una scuola superiore, ma state sicuri che i primi mesi di università saranno duri. Altri ritmi, nuovi concetti, un nuovo approccio con i professori, che spesso non sapranno nemmeno come vi chiamate. Per questo motivo, trovare un metodo di studio è fondamentale. Vale per ogni studente universitario, ma soprattutto per i fuori sede, poichè non devono sentire i continui rimproveri di mamma e papà e hanno la più completa libertà di uscire e divertirsi!

Come affrontare la vita da studente fuori sede
La parola chiave è organizzazione: dovrete condurre una doppia vita, poichè non solo dovrete pensare ad ottimizzare il vostro rendimento universitario, ma anche a come gestire la vostra vita al di fuori della facoltà. E’ uno sforzo maggiore rispetto a chi studia nella propria città e la sera ha la cena pronta, ma di sicuro vi renderà autonomi ed indipendenti nella vita, e vi permetterà di crescere più in fretta e affrontare il mondo degli adulti con un piglio diverso. Dovrete gestirvi gli orari in modo da trovare qualche ora per fare la spesa e per le pulizie, e dovrete portarvi da casa vostra tutto ciò che serve per vivere decentemente.

Se per mantenervi gli studi dovrete trovare qualche lavoretto extra, spesso si trovano annunci per ripetizioni, baby sitting. Basta avere un po’ di pazienza ed affrontare il lavoro con serietà, qualunque esso sia! In alternativa, potete affidarvi a internet per trovare qualcosa da fare: i nomi sono i più noti, dai siti di annunci come bakeca.it o kijiji.it fino a numerosi gruppi Facebook.

 

Galleria Fotografica

Web tv